Dalla padella alla bici

Dalla padella alla bici
Partiamo da Milano, punteggiata qua e là di piste ciclabili invase dalle auto parcheggiate e dalle signore in passeggino. Eppure Milano è stata per l’Italia la culla del ciclismo e in bici ancora si attraversa da parte a parte in mezz’ora. Milano, insomma, è un po’ vintage, ha un sapore da ciclisti di altri tempi, e per celebrarla ci vuole un bel piatto tipico: ruota di risi e bisi. Se ci spostiamo ad Amsterdam invece di bici ne troviamo ben 600.000, e ogni tanto qualcuno bisogna pure tirarla fuori dai canali; per scaldarsi dopo gli acquazzoni olandesi ci vuole una bella zuppa, una di quelle che amava tanto disegnare (e forse anche mangiare) Van Gogh. Pensando ai Mangiatori di patate, i ciclisti in trasferta ad Amsterdam potranno deliziarsi con una zuppa di patate e cozze. Se mai vi capitasse di partecipare al Tour d’Afrique (ben 11.777 km attraverso dieci stati africani) o anche solo di guardarlo in tv potrete deliziarvi il palato con un gelato al lime e cocco…
Dalla padella alla bici è un libro per ciclisti golosi, ma anche solo per viaggiatori golosi, o per golosi e basta. È diviso in cinque sezioni: le città, viaggi e vacanze in bici, grandi corse, facce da bici e cibi da bici. Ovviamente per ogni città, viaggio o corsa è abbinato un piatto che rispecchi lo spirito del luogo e del ciclista: sono quindi piatti che si possono preparare velocemente e mettere nello zaino (come le focaccine di ceci e rosmarino) o che si possono trovare in un ristorante a buon mercato (come lo stufato irlandese di montone). Dalla padella alla bici è un libro che invoglia al viaggio, che sia solo culinario o anche sportivo, perché nei piatti qui proposti c’è tutto lo spirito di Palermo, Parigi o New York. Non è un libro da “Masterchef”, anche se le ricette sono chiare e fattibili; è un libro di piccole storie, colorato e ben illustrato. Da leggere se per voi ogni partenza è anche una scoperta di sapori (e mai entrereste in un ristorante italiano all’estero), se volete rispolverare la bici e programmare un bel viaggio, oppure se avete la bici già lucida e cercate qualche itinerario con gustose tappe intermedie.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER