Fare scene

La più classica delle trame: un uomo di cinema in età ormai avanzata (settant'anni) si racconta con il candore dei più piccoli e la nostalgia dei più grandi. Partendo dall'inizio, dai primi passi nel mondo della celluloide, accompagnato dalla nonna nel cinema dietro casa per arrivare a farlo, il cinema. Come soggettista e sceneggiatore…
Se ne sono visti di libri autobiografici come Fare Scene – Una storia di Cinema. Eccome se ne sono visti. Perché gli diamo allora un voto così alto? Perché aggiudicare alla storia di una vita, neanche così tanto travolgente e spericolata, il massimo dei nostri giudizi mangialibreschi? La risposta a questo quesito si chiama naturalezza: Domenico Starnone scrive con una spigliatezza che in tanti in Italia gli invidiano. Ci era già piaciuto, e quanto, nei libri che ha scritto dalla fine degli anni ottanta e con uno dei quali (Via Gemito) ha vinto addirittura il Premio Strega poco più di dieci anni fa. Ma qui la sua scrittura raggiunge uno zenit: non tanto di pathos e coinvolgimento, quanto di scorrevolezza, linearità e leggibilità. Sarà perché scrivere di sé stessi, ma soprattutto di quello che si ama, può regalare una marcia in più, ma leggere la prosa di Starnone è troppo facile, veloce, divertente. E, considerando che il libro altro non è che un lunghissimo slice of life, questi pochi elementi sono tutto: come è possibile far voltare avidamente pagina al lettore parlando delle abitudini di quando a inizio anni cinquanta, da bambini, si andava al cinema con la famiglia? Come coinvolgerlo dilungandosi su quanto Amante Indiana sia stato il primo approccio alla sensualità? Domanda: Fare scene è destinato esclusivamente ad un pubblico cinefilo? Risposta: chi l'ha mai detto. Per amarlo non bisogna sapere che Domenico Starnone è lo sceneggiatore che ha dato vita a film come La guerra degli Antò e La scuola, ma soltanto lasciarsi andare da una storia che parte come ombelicale e autoreferenziale, ma che, come ha scritto qualcuno, “si legge come un'avventura”.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER