Guida per riconoscere i tuoi santi

Guida per riconoscere i tuoi santi
Il primo vero santo che abbia mai conosciuto è stato padre Angelo Pezullo. C'era qualcosa nel modo in cui ti guardava, ti parlava o semplicemente ti dava uno scappellotto in testa quando facevi qualcosa di bagliato che ti faceva capire che lui era uno vero. Durante le confessioni del giovedì sera, quando tutti i bambini cervano di inventarsi peccati paragonabili al furto di dieci dollari dalla cassetta delle elemosine ma più dignitosi, sembrava che padre Angelo fosse in grado di guardarci non solo attraverso il divisorio del confessionale, ma anche in fondo alle nostre anime. E ci dava penitenze spropositate. Chi l'ha mai sentito cinquanta Ave Maria per una barretta di cioccolato rubata? In ogni caso, alla fine ti sentivi meglio, anche se ti chiedevi quanti ne altri ne sarebbero serviti per essere davvero perdonato…
Dito Montiel è senza dubbio un personaggio fuori dal comune. Ex modello per Versace e Calvin Klein, ex musicista punk, attualmente romanziere e regista. Il periodo della sua adolescenza e giovinezza nel quartiere di Astoria nel Queens è di quelli che meritano di essere raccontati. Lo fa con questo romanzo d'esordio strutturalmente non perfetto, costruito in maniera forse un po' confusa e casuale, ma dotato di una forza e di una sincerità capaci di emozionare anche i cuori più freddi. Nel ripercorrere le vite dei santi che ha incontrato nella propria vita (il padre, i migliori amici, ma anche fattoni, truffatori e veri e proprio delinquenti) e ai quali il romanzo è dedicato come estremo atto d'amore, Montiel restituisce con commovente autenticità le difficoltà dell'essere ragazzi nei sobborghi poveri di New York, le lotte tra bande, gli amori senza freni, l'alcol, le droghe, il successo rapido e imprevisto, la ricerca costante di una felicità che può conservarsi anche in momenti assolutamente banali, se condivisi con le persone giuste. Guida per riconoscere i tuoi santi è proprio questo: un inno all'amicizia, alla sincerità dei rapporti tra le persone, alla capacità di riconoscere un santo sotto un vecchio cappotto malandato e sporco di piscio.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER