Hannah e le altre

Hannah e le altre
Simone Weil, goffa e trasandata, fanatica e intransigente, radicale e avvinta da una feroce sete di verità e giustizia. Rachel Bespaloff, schiva e misteriosa, riservata e familiare solo all’interno di una ristretta cerchia di poeti e filosofi, le cui domande incrocia con le proprie nell’impellente tentativo di trovare risposte plausibili. Hannah Arendt, affascinante e distinta, dotata di temperamento vitale e di ironia pungente, capace di essere sfrontata quanto tenera. Appassionate, intelligenti, ambiziose, troppo poco memori dei canoni necessari al ruolo che la società degli uomini ha ritagliato per loro, tutte e tre, a loro modo, sanno essere fedeli soltanto a se stesse. Alla loro insopprimibile incapacità di rinunciare a tutto ciò che costituisce la dignità del vivere civile. di respingere la mortificazione della sensibilità tipicamente femminile, in un periodo storico dominato dalla violenza e dal rigurgito militaresco dell’eroismo virile. La storia della filosofia deve molte delle sue pagine migliori alle loro eccezionali teste pensanti…  
Racconto biografico e storia paradigmatica, saggio filosofico e pamphlet politico, Hannah e le altre è un’opera affascinante dedicata alla diversità femminile. Alla rivendicazione di un’identità le cui doti hanno consentito, nel periodo più funesto del secolo scorso, a tre figure esemplari della cultura europea di calarsi nelle acque agitate dalla violenta barbarie delle dittature, per portare in superficie analisi e approfondimenti di autorevole valore umano e filosofico. Forza di volontà, intensità di sentire, intelligenza politica, capacità analitica, soggettivismo emotivo e senso del bene collettivo si intrecciano nell’immaginario confronto di esperienze ideato da Nadia Fusini. Dal rimando delle tre testimonianze evocate si delinea un quadro che ci consente, forse meglio delle rispettive opere, di  cogliere l’eco della loro viva voce. Della vorticosa e drammatica esperienza in cui il sentimento di ammirazione del lettore si lascia volentieri risucchiare dalla prima all’ultima pagina.  

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER