I corruttori

I corruttori
Pamela Dosantos è legata a una sedia. Imbavagliata, ha la mandibola intorpidita. Un energumeno l’ha colpita per farla star zitta. È ancora lì. Sistema i ferri del mestiere sul ripiano del comò. Una coperta pesante, un martello e una sorta di piccola mazza da baseball in metallo. Pamela accavalla le gambe per offrire la miglior vista possibile delle sue celebri cosce. A quarantatré anni è ancora una delle donne più desiderabili del Paese. I suoi detrattori dicono che è per le gambe che ha scalato i vertici dell’industria cinematografica nazionale: lei in cuor suo spera la tirino fuori anche da questo guaio. Ma all’energumeno non importa nulla della sua posa seduttiva. Non la violenterà. Una buona notizia che diventa una constatazione terribile. Pamela ripassa mentalmente tutti i segreti di Stato di cui è venuta a conoscenza saltando da un letto all’altro. Ma poi vede l’uomo. Indossa un grembiule di cuoio. La guarda. Meglio, la soppesa. E allora Pamela si sistema la gonna, e chiude gli occhi…
Tomás è un giornalista che ormai non prova più nessun sacro fuoco, ammesso e non concesso che sia mai stato avvinto da qualche fiamma, per il suo lavoro. La cosa che più lo accende sono i sogni erotici che fa con protagonista Britney Spears, fate un po’ voi… Si trova dunque svogliatamente a scrivere della morte di quella che si può definire con ogni probabilità la diva per eccellenza del suo Paese. Il problema è che la distrazione lo mette nei guai. E su chi si può contare quando si è nei guai, se non sugli amici? Dunque Jaime, Mario e Amelia, Los Azules, accorrono a salvarlo, e conducono il lettore nei meandri di una storia di corruzione narrata splendidamente. Ci si tuffa nel catrame del malaffare, e Zepeda, giornalista che esordisce nella narrativa, fa un ritratto cristallino, amaro e disarmante dei mali del nostro tempo. Parla di amicizia, tradimenti, democrazia, morte, narcotraffico, etica e libertà: è il Messico, ma potrebbe essere dovunque.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER