I Simpson e la filosofia

I Simpson e la filosofia
Nel 1999 un gruppo di docenti universitari statunitensi di Filosofia ebbe l'idea di raccogliere in volume le sagaci riflessioni tra il serio e il faceto fatte durante le pause-caffè su una serie tv della quale i professori erano accaniti fan: Seinfeld. Nacque così Seinfeld and Philosophy: A Book About Everything and Nothing. Ora Irwin & c. ci riprovano con il geniale cartoon di Matt Groening (che tra l'altro ha studiato Filosofia al college), I Simpson...
"Qui non trattiamo la filosofia dei Simpson o I Simpson come filosofia", scrivono gli autori nella prefazione. "Non stiamo tentando di trasmettere i significati espliciti di Groening e della miriade di scrittori e artisti che lavorano alla trasmissione". Si tratta piuttosto di una serie di approfondimenti su alcuni aspetti della Filosofia partendo da riflessioni suscitate dal comportamento di un personaggio del cartone: possiamo ad esempio imparare qualcosa sulla natura della felicità dal cupo Mr. Burns? Cosa rende Bart Simpson un perfetto pensatore heideggeriano? Oppure Bart potrebbe incarnare l'ideale nietzschiano di essere umano? Ventuno brevi saggi su Sartre, Kant, Karl Marx, Virginia Woolf, Roland Barthes e i Simpson. In appendice, una timeline dei principali filosofi della storia associata con una guida cronologica delle 11 stagioni de I Simpson. Un libro che non sarà magari una pietra miliare del pensiero come sovente accade ai saggi filosofici, ma che rappresenta un'eccellente e originale guida ad alcuni dei temi-cardine della Filosofia antica e moderna. E naturalmente, un omaggio divertito ad uno dei cartoni animati più spassosi ed intelligenti mai prodotto.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER