Il barbecue

Il barbecue
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Sidney. Clementine si trova di fronte ad una platea di circa venti persone non per esibirsi come violoncellista, ma per tenere una conferenza. All’evento assiste anche Erika, la sua migliore amica. “Era stato un invito dell’ultimo minuto. Il barbecue”: Clementine narra la storia di un invito, di una domenica “normale”, in “un giardino normale”. Erika non ce la fa ad ascoltare quel racconto, a rivivere quei momenti, e scappa via. Spera di essere lasciata in pace nella sua fuga, ma riceve la sgradevole telefonata di sua madre Sylvia, e quella rincuorante di suo marito Oliver, un ragazzo assennato. Erika lo sa che Oliver avrebbe volentieri rifiutato di partecipare a quella grigliata per cui hanno pagato tutti un prezzo troppo alto. Vid, il loro stravagante vicino, lui ha improvvisamente invitato Erika quella domenica mattina: sua moglie Tiffany avrebbe annullato tutto. Troppo all’improvviso! Tra gli ospiti ci sono anche Clementine e Sam, gli unici felici di partecipare, sperando che un momento gioioso possa interrompere la monotonia della quotidianità. Quello che non sanno è che dopo quel barbecue, nessuno di loro sarà più lo stesso: Erika vivrà oppressa dai suoi ricordi a metà, Oliver sentirà il peso del segreto, Sam quasi perderà la ragione, Clementine non saprà più cosa è meglio fare, Vid e Tiffany saranno preda dei rimorsi, che colpiranno anche la loro piccola Dakota. Quel barbecue cambierà la vita a tutti loro…

Tre coppie, tre bambine e una grigliata dall’atmosfera sexy, frivola e frizzante, tanto da celare una tragedia. Clementine e Sam, due innamorati nella morsa della routine, Erika e Oliver seri e taciturni. Clementine ed Erika, migliori amiche, costrette in un’amicizia malata, di cui le donne non riescono a fare a meno, ma che pesa come un macigno. Arriva poi il barbecue a casa di Vid e Tiffany, lui un ostentatore di ricchezza e lei ex ballerina, definita dal marito “un viagra ambulante”: una grigliata colpevole, capace di cambiare le loro vite per sempre, madre dei sensi di colpa che si insinuano nella coscienza di ognuno di loro. Liane Moriarty consegna al lettore un romanzo dalla scrittura essenziale e pulita, che si snoda su due piani temporali differenti, impreziosito da colpi di scena ben collocati e da una suspense inaspettata. I personaggi sono ben delineati e fanno da corretto supporto ai punti cardine del racconto, quali l’amicizia, il sesso e le dinamiche famigliari. Il giardino dove si svolge il barbecue, quel luogo circoscritto che accoglie i protagonisti, è descritto minuziosamente. Un eden in cui tutti toccano il fondo, cercando poi di risalire, proprio come nel nuovo romanzo dell’autrice pubblicato negli USA il 6 novembre 2018, Nine Perfect Strangers, di cui la Moriarty ha già venduto i diritti film-TV alla Blossom Films, che vede nove persone con il cuore spezzato all’interno di un centro benessere, nel tentativo di redimersi. Quello che rimane scarsamente convincente ne Il barbecue è la modalità con cui i personaggi cercano di risalire la china, che si presenta a tratti fiabesca, incapace di alimentare l’empatia del lettore.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER