Il caso Maurizius

Il caso Maurizius
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Una busta con il timbro postale svizzero. Prontamente celata dalla governante che ha preso il posto di Sophia dopo il divorzio dal barone Andergast, procuratore generale. Una madre alla quale è stato vietato ogni contatto col figlio. Per Etzel la madre non è neppure un ricordo lontano: nulla in quella casa avrebbe mai potuto stimolare neanche la curiosità di conoscerla. Lei vive a Ginevra e quel timbro avrebbe potuto essere segno di sue notizie. Ma in casa Andergast non è ammesso sbirciare né chiedere. Tutto è obbedienza e delazione, sorveglianza e rigide regole, cortesia e fredda formalità. Una noiosissima routine, sempre uguale a se stessa, immutabile. Col tempo Etzel, però, è diventato abile a sfuggire al serrato controllo e, sebbene la sua educazione faccia di lui un giovane misurato e riservato, non accetta di essere addomesticato. È rispettato dai suoi compagni per la riservatezza che nasconde un coraggio vero, fatto di azioni e non già di chiacchiere da ragazzini. Avrà modo e tempo di dimostrare, anche a suo padre, di che pasta è fatto. Il primo passo è scoprire cosa leghi tra loro la busta proveniente dalla Svizzera, un manoscritto ed i relativi atti giudiziari tenuti segreti, un uomo col cappello a visiera di nome Maurizius che pare conoscere meglio di quanto sembri suo padre. Quale mistero si nasconde dietro al comune passato del barone e del misterioso Maurizius? Con perizia e circospezione, Etzel è deciso a trovare una risposta…

Apparentemente il romanzo ruota intorno ad un unico tema, l’errore giudiziario, ma sviluppa, con la potenza della narrazione, numerosi altri temi capaci di coinvolgere e, a tratti, travolgere il lettore: l’indissolubilità del legame tra verità e libertà; l’incapacità della giustizia di dare, costi quel che costi, spazio alla verità; il percorso verso la maturità che passa dal sofferto superamento dell’idealismo e dell’innocenza; la debolezza dell’uomo di fronte ai poteri costituiti; la determinazione e la forza che deriva dal sapersi ingiustamente condannati; il formalismo borghese che ostacola l’appassionato progressismo; lo scontro generazionale. Difficili, rigidi e formali oltre ogni desiderio, sono infatti i rapporti tra padre e figlio: ammirazione e timore negli occhi di Etzel, superiorità e freddezza in quelli del padre. Ad equilibrare questo complesso e delicato rapporto, la figura femminile più affascinate del romanzo: la madre del barone, la “generalessa”, eccentrica, materna, coraggiosa, capace di bilanciare il gelo del figlio. Il caso Maurizius, pubblicato nel 1928, si rivela assai attuale e per nulla superato. Nonostante lo stile ridondante, è certamente apprezzabile la profondità dell’introspezione e dei tratti psicologici dei personaggi. Un tocco sofisticato e un linguaggio ricco di sfumature ne fanno, ancora oggi, un bestseller.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER