Il mio corpo - Body Drama

Il mio corpo - Body Drama
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 
Hai un seno troppo piccolo, troppo grande, asimmetrico, calato, dolente, con bitorzoli all’esterno o noduli all’interno? Non ti piace l’aspetto, il colore, l’odore della tua vagina? Hai prurito, arrossamenti, lesioni proprio là? Hai un ciclo mestruale irregolare o troppo abbondante? Ti viene troppo spesso da fare pipì? Fai troppa cacca o non ne fai abbastanza? Hai una pelle che sembra una fabbrica di foruncoli? Hai l’acne o altre strane protuberanze? Sudi tanto e spesso hai le ascelle pezzate? Hai smagliature o screpolature? Problemi con piercing e tatuaggi? Affronti la depilazione come la scalata dell’Himalaya? Hai la forfora, le unghie ingiallite, l’alitosi? Sei sovrappeso e non riesci a dimagrire? Allora ecco le risposte che hai sempre cercato, le cose che hai sempre voluto sapere ma non hai mai osato chiedere – e che ora saprai con l’ausilio di tante foto a colori non ritoccate e senza censura...
“Mi vergognavo”, “Non pensavo che fosse così importante”, “Credevo di essere senza speranza”, “Non sapevo dove andare”: ecco le classiche frasi che ragazze non più ragazze sfoderano quando viene a galla un problema che ha a che fare con il loro corpo, che sia medico, psicologico o semplicemente estetico. Prima di approdare a un aiuto competente e specializzato, hanno fatto quasi tutte la solita trafila: le amiche, Internet e così via, con la conseguenza di assorbire e contribuire a diffondere una grande quantità di informazioni errate. Prova ad arginare questa deriva Nancy Amanda Redd, una laurea con lode ad Harvard e la corona di Miss Virginia e Miss America in Bikini nel cassetto. “Come”, direte voi, “una che vince il titolo di Miss Bikini America mi viene a fare la morale sulla cellulite? Che è, una presa in giro?”. Beh, innanzitutto qualsiasi donna combatte con alcuni aspetti del proprio corpo quotidianamente, miss comprese, e poi anche Nancy oggi ha i suoi bei chiletti di troppo e quindi ha tutte le carte in regola per parlare dei mille volti della normalità, cosa che fa con un libro molto pop, una via di mezzo tra una guida medica e un teen magazine. Ma ovviamente il pezzo forte sono le foto: sederi, vulve, seni, tatuaggi: donne di tutte le taglie e di tutte le forme che si mostrano col sorriso sulle labbra, senza malizia: “Ci siamo a tal punto concentrati sull’educazione al sesso (a ragione) da ignorare completamente l’educazione al corpo”, scrive la Redd nella prefazione, e ha perfettamente ragione. Realizzato con la consulenza scientifica di Angela Diaz, direttrice del Mount Sinai Adolescent Health Center, il volume è stato nella classifica dei bestseller del New York Times e di USA Today ed è stato nominato Top 10 YA Best Book 2009 dall’Associazione dei librai americani.

Leggi l'intervista a Nancy Amanda Redd

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER