Il momento della verità

Il momento della verità
Autore: 
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

Giugno 1990, Jacksonville, Florida. Cotton Malone sta guidando lungo il Southside Boulevard, è da non molto capitano di corvetta presso il JAG – Judge Advocate General –, di stanza a Mayport: ora non è in servizio, ma sta pedinando la moglie di un suo amico (la coppia sta divorziando) per coglierla in flagrante con il suo amante. Mentre sta arrivando sul luogo, viene superato proprio dal suo compare Bob. Guai in vista. La corsa delle tre automobili si ferma in un parcheggio, dove Bob estrae la pistola, puntandola contro la moglie che, in risposta, ne tira fuori una dalla sua borsa, esplodendo due colpi ed uccidendo il suo ormai ex marito. Poi fa fuoco verso Cotton. Quest'ultimo trova riparo ed a sua volta colpisce con un proiettile la spalla di Sue, che demorde dal suo intento omicida. Non appena arriva la polizia, Sue inscena un teatrino, facendo prelevare Cotton. In prigione però accade qualcosa di provvidenziale. Una certa Stephanie Nelle, del Dipartimento di Giustizia, si presenta a Cotton: ha un incarico per lui, e gli serve una persona estranea, qualcuno di completamente nuovo, insomma, un novellino. La missione, gli spiega Stephanie, è sostanzialmente questa: recuperare una Double Eagle del 1933 – moneta coniata ma mai messa in circolazione, dal valore di milioni di dollari – che si trova dentro una valigetta affondata insieme ad un velivolo pochi giorni prima a largo delle Dry Tortugas...

“L'idea di questo libro mi ronza in mente da oltre dieci anni, ma ne ho sempre rimandato la stesura al 2018, il cinquantesimo anniversario dell'assassinio di Martin Luther King. È anche il primo romanzo che scrivo in prima persona”. L'ultima fatica di Berry è racchiusa nelle prime due righe della sua postfazione. Il momento della verità è un devoto omaggio al reverendo King, a ciò che ha rappresentato e a ciò che tuttora rappresenta negli Stati Uniti. Sottolineare quanto la sua figura sia stata cruciale per la storia mondiale è superfluo e ripercorrere la sua vita in queste poche righe non gli renderebbe giustizia. In questo thriller (che tra l'altro racconta della prima missione del celeberrimo Cotton Malone, protagonista di una serie di grande successo) fantasia e realtà si intrecciano fino a confondersi, tanto che nella postfazione di cui sopra Berry si prende la briga di distinguerle. L’aspetto più interessante di questo romanzo è tuttavia il programma COINTELPRO dell’FBI (Counter Intelligence Program). Attivo tra il ‘56 ed il ‘71, gestito dal famigerato J. Edgar Hoover, per tutta la sua durata operò, tra l'altro, per neutralizzare la nascita di diritti civili e di movimenti, di estrema destra (KKK), di sinistra (CPUSA, il Partito Comunista USA) e degli afroamericani (il movimento di King, appunto). La verità su questo programma uscì in contemporanea con lo scandalo Watergate e per questo motivo rimase sottotraccia, sebbene nientepopodimenoche Noam Chomsky lo abbia definito “mille volte più significativo dello scandalo Watergate”. Non rimane molto altro da dire: questo è un romanzo di Steve Berry. Inevitabilmente quindi ci sono adrenalina, suspense, morti, combattimenti, segreti e scandali. L’avvocato statunitense è da tempo uno scrittore seriale, il cui marchio è conosciuto in lungo ed in largo – precisamente in 51 Paesi. Leggere un suo libro è andare a colpo sicuro.



0
 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER