Il paradiso degli animali

Il paradiso degli animali
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Quando Cam ha ricevuto la notizia della morte di suo padre, tutto poteva immaginare tranne che da lì a qualche ora si sarebbe trovato faccia a faccia con un alligatore. L’uomo lucertola (così era stato soprannominato il vecchio Red) nascondeva un coccodrillo nel retro di casa e Cam, ritrovandoselo di fronte, non ha dubbi sul da farsi… Aaron questa volta ne è sicuro, il mondo sta per finire. “Succederà stanotte” sussurra alla sua fidanzata, che sa che Aaron parla così solo perché per l’ennesima volta ha smesso di prendere le pasticche, quelle pasticche che tengono lontani i suoi fantasmi e che dovrà tentare in tutti i modi di fargli inghiottire prima che sia troppo tardi. La prima volta che Brig vide Lily non potè non ripensare alla sua ex Kate: gli stessi capelli scuri, gli stessi occhi, lo stesso corpo muscoloso, da nuotatrice. Ma erano passati già tre anni da quando si erano visti l’ultima volta, e quella ragazzina lì sul marciapiede era appena ventenne e poi era troppo impegnato a cercare il gatto scomparso della vicina e di cui doveva prendersi cura per poter accettare l’invito di Lily a fare un bagno in piscina con lei...

Nei racconti di David James Poissant ci sono padri e figli, fidanzati, fratelli, mariti e mogli, amanti, amici e sconosciuti. E sullo sfondo, quasi in ogni racconto, compaiono loro, gli animali: coccodrilli, cani, gatti, lupi, api e bisonti. Ambientati quasi tutti nel sud degli Stati Uniti, questi racconti congelano i protagonisti in un momento molto preciso della loro vita: non sapremo mai che fine farà l’alligatore di Red, non sapremo mai come sarà da grande Luke, se Lily morirà di cancro, se Linda tornerà mai dalla sua cavalcata sul bisonte e se Aaron sopravviverà a tutte quelle api... Ci deve bastare quello che è scritto, perché in fondo le relazioni umane non sono poi tanto distanti dall’essenza del racconto: durante la nostra vita incrociamo la vita di qualcun altro che forse non rivedremo mai più. Per questo è un esercizio utile leggere queste pagine, per imparare un po’ l’umiltà e l’empatia che ci vuole per accostarsi all’altro e a noi stessi, consapevoli del fatto che forse abbiamo solo quella possibilità e non ce ne sarà data un’altra. David James Poissant, al suo esordio letterario, insegna nel programma del master in Fine Arts della University of Central Florida e vive a Orlando. Dai numerosi e precisi ringraziamenti capiamo anche perché in questa raccolta ogni racconto è straordinariamente bello e perfetto: perché dietro ci sono buoni insegnanti, ottimi amici e colleghi, la passione degli editor e degli agenti, le scelte dei revisori, le riletture dei direttori delle riviste dove sono apparsi la prima volta. A ribadire l’importanza di riconoscere all’altro il ruolo che ha avuto nella nostra storia.



 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER