Il raffreddore dell’elefante

Il raffreddore dell’elefante

Un elefante, il più grande che si sia mai visto, si è buscato il raffreddore. Il suo starnuto fa tremare tutta la giungla a ogni ora del giorno e della notte. La sua proboscide, che rotea come clava e come idrante e con il suo getto potente distrugge fiori e piante, atterrisce gli altri animali che se la danno a gambe. Fugge perfino il leopardo, che non è certo un codardo. E gli tengono dietro il leone e il leopardo, altri coraggiosissimi felini. Solo la tartaruga se ne scappa piano piano, ma, si sa, lei è protetta dal solido guscio. Questa situazione spiace moltissimo all’elefante, che non è certo responsabile del malanno che gli è accaduto e che non avrebbe mai voluto terrorizzare nessuno (né prendersi il raffreddore). Prostrato e mortificato, il pachiderma non sa più a che santo votarsi, finché, per fortuna, arriva dentro la storia un personaggio capace di risolvere la situazione in modo molto ma molto inedito e originale…

Il raffreddore dell’elefante è un simpatico piccolo albo cartonato di formato quadrato, della collana ‘‘Libricini da 0 a 5 anni’’ di Bacchilega editore. Il testo in rima ben si armonizza con le immagini degli animali, originali e spiritosi, tutti in movimento, tremore e fuga, per lo spavento che il rumoroso e invasivo raffreddore del grande pachiderma suscita in loro. Perché il raffreddore, si sa, è noioso per chi se lo prende, ma anche per coloro che gli stanno intorno. Anche chi è piccino, quando ha il raffreddore ed è sommerso da respiro faticoso, starnuti e naso che cola si può trovare in grande imbarazzo e sentirsi fuori posto e ingombrante come il grande elefante di questa storia. Leggergli queste simpatiche rime gli darà forse sollievo, quasi quanto un cucchiaino di miele, un succo di arancia. L’autore dei versi, Giulio Levi, medico neuropsichiatra, ha esercitato la professione medica per tutta la sua vita professionale e solo intorno al 2000 ha iniziato a scrivere, distinguendosi in alcuni concorsi letterari, ai quali sono seguite diverse pubblicazioni. Andrea Alemanno ha illustrato libri per diversi editori italiani e si è distinto in premi e concorsi di illustrazione. Il suo registro è all’insegna della scoperta e del lieve umorismo.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER