Il ragazzo del Cobre - L'inferno

Demian Stagione 1 Episodio 7
Juanito ha quindici anni e un sogno molto comune: diventare un calciatore famoso, giocare in una grande squadra. Un sogno che tanti ragazzini della sua età hanno, ma pochi forse lo desiderano con così tanta intensità. Per Juan infatti poter giocare in una squadra vera e guadagnare così uno stipendio rappresenta la possibilità di cambiare la sua vita e quella della sua famiglia: è uno dei tanti “alagados”,  i più poveri di Salvador de Bahia, quelli che vivono su palafitte sulla foce del fiume Cobre. Sono in tanti in famiglia: suo padre si dà da fare per vendere merci al mercato nero, la madre aspetta un bambino e le sorelle fanno la vita sui marciapiedi della città, aspettando che qualche bel turista le porti via da lì. E poi c’è il nonno, che non si è mai perso una sua partita e che è convinto che il nipote sfonderà nel mondo del calcio...
In poche pagine, Gordiano Lupi ci presenta la vita di una famiglia-tipo che sopravvive alle foci del Cobre. In una città, in un Paese come il Brasile in cui povertà e ricchezza vivono fianco a fianco e sembrano non doversi incontrare mai, per i poveri è quasi impossibile potersi riscattare dalla loro condizione. Ma forse possono ancora esserci finali felici e qualcuno (forse Juan?) potrà sfruttare il suo talento e cambiare vita. Anche la sua famiglia cerca (invano) una scappatoia, ognuno come può, anche se la dea Fortuna non è sempre magnanima e può girarti le spalle in un momento, soprattutto se vivi nella parte sbagliata di Salvador de Bahia. Un racconto che si legge velocemente, che tratteggia - senza la pretesa di entrare in profondità - una storia che forse abbiamo già sentito, ma che probabilmente può ancora colpirci. Il volume raccoglie poi (come succede con tutti i libri della collana Demian, che presentano due opere e due autori per volta) alcuni racconti di Virgilio Piñera, scrittore cubano scomparso alla fine degli anni settanta, omosessuale, ostracizzato dal regime castrista. Racconti brevi, brevissimi a volte, ma dotati di una poesia e contundenza uniche. Un assaggio della produzione letteraria di questo scrittore cubano a lungo dimenticato.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER