Il silenzio del ghiaccio

Il silenzio del ghiaccio
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

Stanno succedendo cose strane, a Boston. Alcune persone scompaiono improvvisamente senza lasciare traccia. Il conto arriva già in maniera molto inquietante a quarantotto individui. E la cosa ancora più strana è che tutti abitavano in case identiche. Dodici case identiche e ora vuote. Intanto Maura Isles, la celebre anatomopatologa che proprio per il suo mestiere si è guadagnata il nomignolo di “regina dei morti”, organizza un weekend lontano da tutto e da tutti, decidendo di partecipare a un convegno di medici in Wyoming. È un periodo molto difficile della sua vita sia a causa dello stress lavorativo sia per via del suo amore impossibile per Daniel, un prete cattolico. È una persona molto rigida e precisa, Maura, ma sta cominciando a realizzare che nella sua vita qualcosa non funziona e che a essere troppo rigidi si rischia di spezzarsi. La sfortuna però non le dà tregua. Durante un’escursione in compagnia di amici la neve comincia improvvisamente a scendere fitta. In montagna è parecchio facile uscire di strada con queste condizioni atmosferiche, soprattutto se il navigatore satellitare ha iniziato a fare i capricci. La macchina sbanda, c'è un incidente. Maura prova a chiamare aiuto, ma anche i cellulari hanno smesso di funzionare. Non resta quindi che mettersi in cammino, anche se questo può risultare pericoloso e addirittura fatale a temperature così basse. Tocca quindi a Jane Rizzoli, detective italoamericana di Boston, fare luce sull’intera vicenda, con la solita energia e la grande voglia di fare che da sempre la contraddistinguono. Jane dovrà svelare il terribile mistero delle sparizioni e salvare nel frattempo Maura dal suo destino, con tutti gli sforzi, i sacrifici e le tristi rivelazioni che questo potrebbe comportare...

C’è molto dell’autrice in questo libro. Tess Gerritsen è infatti un medico con una grande passione per la scrittura e ha messo a frutto le sue conoscenze pregresse per dare vita a ottimi medical thriller, su tutti la serie dedicata alla detective Jane Rizzoli, della quale Il silenzio del ghiaccio è l’ottavo romanzo. Il romanzo non delude le aspettative grazie a tutti gli ingredienti tipici di un giallo ben confezionato. Lo stile è quello di sempre con una trama serrata e priva di sbavature, colpi di scena efficaci che non trascendono però mai nel facile  sensazionalismo e un’atmosfera di suspence piacevolmente amplificata dall’assordante silenzio ovattato della neve. Ogni pagina è una sorta di attesa per qualcosa di brutto che si percepisce stia per accadere ma stenta ad arrivare oppure arriva quando meno ce lo si aspetta. Ottima anche a questo proposito la gestione del doppio protagonista che permette di osservare la vicenda sia attraverso gli occhi spaventati di Maura che quelli - indagatori - di Jane.

 


 

0
 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER