Il treno di notte

Il treno di notte
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 
Un ragazzo di dodici anni aspetta il treno di mezzanotte alla stazione di Ambala e qui viene avvicinato da una donna sconosciuta in sari bianco, che lo tratta come se fosse suo figlio; un giovane in partenza per l'Inghilterra aiuta una bambina a cogliere i fiori di un albero di corallo; un bambino fa mille domande a sua nonna su una foto che la ritrae bambina; il controverso rapporto amore/odio tra una zia e suo nipote; lo scrittore incontra un uomo che sostiene di essere il defunto Ruyard Kipling al Victoria and Albert Museum di Londra...
Un'antologia che raccoglie tre decenni (dagli esordi degli anni '50 alla maturità degli '80) di storie brevi, brevissime di Ruskin Bond, uno dei più importanti scrittori per bambini del mondo e grande vecchio della letteratura indiana. Sono trenta acquerelli tenui e sognanti, miniature cesellate con gusto e misura, haiku emozionati e malinconici quasi tutti imperniati su un incontro inatteso, un viaggio, un addio. "Il desiderio inappagato di qualcosa perduto: è forse questo il tema dominante nei miei racconti, è un desiderio che abbiamo provato tutti in vari momenti della nostra vita, se potere o denaro non ci hanno resi insensibili", scrive lo stesso Bond nella sua prefazione al volume. Una mirabile sintesi tra la magia della sterminata India rurale, ancora sospesa tra tradizioni millenarie e modernità, e un ironico sguardo quasi neorealista sulla fatica di vivere di un popolo dalle mille risorse e dal sorriso disarmante.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER