Impero

Impero
É notte. A breve distanza dal Colosseo, tra i fumi e il calore delle fucine della Zecca, un gruppo di uomini sudati sta dando vita a delle monete che portano l'effige dell'Imperatore Traiano. Gli uomini hanno realizzato decine e decine di sesterzi, pronti per essere messi in circolazione in tutto l'Impero, ma tra di essi ne è stato realizzato uno speciale. Nessuno lo sa, ma proprio questa piccola moneta che vediamo nascere ha un compito importante da svolgere: quello di guidare il lettore attraverso  una sorta di “tour” immaginario all'interno dei confini dell'immenso Impero romano. Siamo nella Roma di Traiano, nel periodo storico che ha visto l’Urbe raggiungere il suo apice e la sua massima espansione. Attraverso la “storia” e le “avventure” del nostro sesterzio, ci ritroviamo a fare un tuffo nel passato, ripercorrendo strade, passando per   luoghi e incontrando volti che a noi sembrano così familiari, ma che appartengono ad un mondo di  2000 anni fa. Passando di mano in mano, il nostro sesterzio ci mostra come era la vita quotidiana  degli abitanti che popolavano, in lungo e in largo, il vasto Impero romano. Non esiste luogo, per quanto remoto, in cui Roma non sia giunta con i propri soldati, le proprie leggi e la propria cultura. Dalla fredda Scozia  alla lontana Cina, i romani hanno saputo costruire una fitta rete di strade, cittadelle, avamposti che mettono in comunicazione tutti gli abitanti dell'Impero, unendoli sotto una stessa “bandiera”, quella imperiale. Ed è così che un qualsiasi cittadino romano, anche a parecchi chilometri di distanza dalla propria città, può comunque ritrovare un “pezzo” di Roma – come le terme, i fori o i circhi –  ovunque.  Roma rappresenta il vero e proprio cuore pulsante di questo Impero, da cui tutto parte e verso cui tutto ritorna, portando vita, cultura e luce anche nei posti più sperduti…
Impero rappresenta, idealmente, la continuazione del bestseller Una giornata nell'antica Roma – primo saggio dedicato all'Impero romano scritto dal noto divulgatore scientifico Albero Angela e pubblicato qualche anno fa sempre da Mondadori. Mentre nel precedente libro Angela – un nome che non ha indubbiamente bisogno di presentazioni! –  ci guidava alla scoperta di una tipica giornata nella capitale sotto l'impero di Traiano, con questo secondo lavoro si spinge oltre. Qui il lettore si ritrova, infatti, ad intraprendere un viaggio attraverso tutto l'Impero, incontrando volti e storie di persone spesso così diverse, ma che alla fine risultano tutte legate da un filo comune: Roma. Attraverso questo meraviglioso viaggio nel passato si può vedere come viveva un abitante in qualsiasi parte  dell'Impero, per scoprire alla fine che i romani non erano poi tanto diversi da noi e che molte abitudini e invenzioni che noi crediamo “moderne” – come il divorzio – derivano proprio dai nostri illustri antenati. Con uno stile divulgativo e un linguaggio moderno e accessibile, Alberto Angela ci accompagna in un viaggio affascinante, con una passione e un coinvolgimento tipiche di uno dei divulgatore italiani più amati e apprezzati dal pubblico. E, immersi nella lettura, non sarà difficile udire in sottofondo la voce stessa dell’affabulante anchorman tv che esce dalle pagine del libro per raccontarci quest'indimenticabile avventura.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER