Inganno e persuasione

Inganno e persuasione
Estate del 1815, Lyme Regis. Elizabeth Bennet Darcy posa lo sguardo sul Cobb, l’antico frangiflutti della città, eppure uno spettacolo ancora più grande riesce ben presto a rapirla. Naturalmente, è il mare stesso. Quel tratto di costa è davvero suggestivo, e il signor Darcy è lieto di essere arrivato fin lì per contemplarlo insieme alla moglie e in compagnia della sorella Georgiana. Nel cuore della giovane e affascinante gentildonna si sta facendo strada il desiderio di un grande amore e percorrendo la Walk accanto alla cara amica Elizabeth,  dà libero corso a romantiche fantasie mentre incrocia lo sguardo ammirato di un distinto gentiluomo, un ufficiale della Regia Marina Militare appena sbarcato dopo mesi di navigazione. L’accesa conversazione di un uomo e una donna, alquanto insolita, concernente la Marina Militare e proveniente da una locanda vicina, però, sta distraendo Elizabeth dai suoni del mare. Mr. e Mrs. Darcy, in verità, sono giunti a Lyme per incontrare il tenente di vascello St. Clair e per ricevere il baule del tenente Gerard Fitzwilliam, scomparso sul bastimento del Magna Charta, tuttavia proprio dalla curiosa conversazione udita involontariamente, iniziano a tracciarsi i contorni di uno strano caso legato al bastimento del defunto cugino e, per di più, l’ignara Georgiana sta per esserne coinvolta…
Carrie Bebris – giornalista, insegnante di letteratura inglese ed editor - alla sua prima esperienza narrativa con i mystery legati ai coniugi Darcy si dimostra una scrittrice finissima e matura. Il sesto episodio della serie delle indagini di Mr. e Mrs. Darcy difatti ha incontrato subito un unanime consenso di critica e di pubblico, confermando la bontà della trovata di trasferire i personaggi, gli ambienti e lo stile della amatissima Jane Austen in un nuovo raffinato mystery, puntualmente elegante e romantico, che racconterà stavolta il sottile legame fra l’inganno e la persuasione nonché una storia assai misteriosa a proposito di una donna di scandalosa reputazione, che verrà ribattezzata dalla scrittrice come La sventurata di Lyme. La Bebris affresca proprio il ritratto della marina di Lyme – già incantevole in Persuasione di Jane Austen – restituendoci i colori e i profumi della città di Lyme e la maestosità del suo Cobb sulla costa meridionale dell’Inghilterra, e consegnandoci taluni segreti della Marina britannica all’epoca Regency. Sospesi, per l’appunto, immancabilmente fra verità nascoste, sospetti e pericolose cospirazioni, Elizabeth Bennet Darcy, Fitzwilliam Darcy e Georgiana Darcy, insieme ai personaggi del celebre Persuasione, persuaderanno il lettore – è proprio il caso di dirlo – ad abbandonare ogni cosa per seguire ancora una volta una rischiosa avventura. 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER