L’estate nei tuoi occhi

L’estate nei tuoi occhi
Isabel, per tutti Belly, non vede l’ora che arrivi l’estate e con essa le vacanze per tornare assieme al fratello Steven e alla madre Laurel a Cousins Beach dove ritrovare, come ormai da anni, i fratelli Jeremiah e Conrad e la loro madre Susannah, cara amica di famiglia. I ragazzi si conoscono da bambini e i due fratelli, pur trattando Belly - di qualche anno più piccola - con un po’ di sufficienza, escludendola dai loro giochi da maschi e da grandi, sono sempre stati protettivi nei suoi confronti. Belly però è cresciuta, non è più una mocciosa e per la prima volta Jeremiah e Conrad la osservano come se fosse “una ragazza vera e non semplicemente la sorellina di un amico”.  È un’estate ricca di rossori e palpitazioni quella che aspetta Belly, quella del primo bacio, chissà se con Jeremiah, il ragazzo su cui lei può sempre contare, o se Conrad, quello che le fa battere il cuore. È l’estate, dice Belly, “che non dimenticherò mai. L’estate in cui tutto è cominciato. L’estate in cui mi sono  innamorata”…
Con L’estate nei tuoi occhi Jenny Han sforna il primo dei romanzi di The summer trilogy e se, a quanto dicono alcuni, l’estate è il tempo delle letture disimpegnate, eccovi servito un romanzo senza pretese che macinerete in poco tempo ma forse anche con poco gusto. Il romanzo si basa su un triangolo amoroso e pagina dopo pagina si dovrebbe trattenere il fiato curiosi di sapere chi sceglierà chi. In questo caso però respirate pure, perché il plot è abbastanza scontato, si capisce subito dove l’autrice vuole andare a parare. I tre protagonisti poi sono delineati con la scure. Belly è capricciosa e infantile, Jeremiah solare e bonaccione, Conrad cupo e sarcastico: non c’è alcuno spazio per sfaccettature che avrebbero invece potuto rendere i tre più interessanti. Anche l’amore che Belly prova per Conrad passa ai miei occhi come poco più di una cotta. Dai Jenny Han, stai raccontando il primo amore di Belly, dacci dentro e fallo come un primo amore merita! I panini sono due, di incoraggiamento, ma aspettiamo al varco i due prossimi titoli.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER