L’ombra del dinosauro

L’ombra del dinosauro
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Tutti i bambini trascorrono la “fase dinosauri”, in cui impazziscono per qualsiasi cosa abbia a che fare con i giganteschi rettili estinti milioni di anni fa, dai giochi ai libri ai film. Anche Julián ha una passione sfrenata per i dinosauri, solo che Julián adesso ha diciotto anni e la fase degli amori passeggeri dovrebbe essere finita ormai da tempo. Nemmeno lui riesce a darsi una spiegazione sul perché di questa longeva passione, fatto sta che per il suo diciottesimo compleanno si è regalato una iguana e non vede l’ora di provare a fare l’esame di ammissione alla facoltà di paleontologia. Nel frattempo Julián non sa cosa fare: la scuola è finita, Cecilia la sua ragazza l’ha lasciato per trasferirsi a Boston, di cercarsi un lavoro non se ne parla, rimanere in casa con mamma che guarda la telenovela in cui recita la sorella neanche a dirlo. L’unica consolazione è passare le giornate al Museo di Scienze Naturali ad osservare le riproduzioni dei dinosauri e delle loro ossa e a sognare di potere, un giorno, partecipare ad una vera spedizione di paleontologi. La sua presenza al museo attira la curiosità del professor Ferrán, un vero paleontologo, e in breve tempo i due diventano amici. Le sorprese al museo però non sono finite perché l’assidua frequentazione lo porta anche a conoscere la vecchia signora Agata Balmes, sorella di un paleontologo scomparso molti anni prima, che fa avere al giovane delle lettere molto misteriose che parlano di un rarissimo dinosauro. Julián è al settimo cielo e dopo varie insistenze riesce a convincere il professor Ferrán a portarlo con lui in una spedizione in Patagonia. Finalmente la sua estate comincia a diventare davvero interessante!

Julián è un ragazzo testardo che insegue da sempre le sue, anzi, la sua passione. L’incontro con la signora Agata Balmes, i racconti e le strampalate lettere del fratello scomparso accendono in lui una scintilla che lo anima e lo sprona a tentare l’impossibile: partire (per davvero) e cercare (per davvero) uno scheletro di un dinosauro. Coltivare le passioni, inseguire i sogni, credere fino in fondo nelle proprie capacità senza lasciarsi prendere dallo sconforto e dalla paura di non farcela. L’ottimismo del ragazzo, che riflette a tratti quella dei bambini che non hanno paura di buttarsi nelle avventure e non si preoccupano delle conseguenze, diventa il filo conduttore e il carburante che muove e sprona lo svogliato e pessimista team di paleontologi. La lettura è intercalata dai pensieri onirici e fantasiosi di Julián, espressi sotto forma di fumetto. Pablo de Santis è un pluripremiato autore sudamericano che scrive per adulti e per ragazzi. Oltre ad essere scrittore, è giornalista, sceneggiatore e anche un membro dell'Accademia di Lettere argentina.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER