L’ostinato silenzio delle stelle

L’ostinato silenzio delle stelle
Tojihiro ha solo 19 anni e si prepara al Duello seguendo i consigli del padre Eisaku, comandante di cavalleria. Deve affrontare il campione della famiglia Tokugawa, che sta iniziando la guerra contro la sua. Il ragazzo è pronto a vincere, ma un’antica profezia incombe sull’esito dello scontro. La leggenda narra dell’esistenza dei Kagebushi, demoni che non hanno sangue, il cui unico scopo è di uccidere il nemico. Genzan, il campione dei nemici, non perde sangue al primo affondo di Tojihiro… Al signor Ramirez Rossi è stato recapitato l’Avviso, una lettera che per ordine del Governo mette fine all’esistenza delle persone, seguendo il principio di “Ingegnerizzazione della sostenibilità”... Un rumore nella notte in un appartamento, qualche ombra che si muove furtiva e l’impressione di aver visto un ladro. L’ombra scappa, scende giù dalle scale e viene investita da una Volvo. Se fosse una premonizione, se fosse tutto un sogno o una visione del futuro?
Dal 1994 l'associazione “Riflessi di luce lunare” organizza il trofeo RiLL: un concorso per opere inedite di fantasy, horror o fantascienza. Il trofeo è cresciuto negli anni e nelle ultime edizioni sono più di 200 i partecipanti alla competizione. Dal 2011 sono state create due collane: Aspettando Mondi Incantati (e-book che ospitano tutti i racconti finalisti del Trofeo RiLL dell’annata) e Memorie del Futuro (antologie di racconti di un solo autore, scelto fra quelli che più si sono distinti nell’ambito del Trofeo RiLL). Nel 2013 la scelta è caduta su Malerba. I suoi racconti spaziano agevolmente dalla fantasy al thriller, dalla fantascienza al narrativo contemporaneo, prendendo come modelli i più importanti autori dei rispettivi generi, in modo particolare Stephen King e Dean Koontz. Ottima la tecnica dell’autore, che porta nella letteratura di genere problematiche e vissuti universali, dalle storie d’amore complesse al rapporto padre-figlio, dalla ricerca dell’identità alle sensazioni sul colloquio di lavoro. Il tutto viene codificato su un’intimità insolita, che prescinde dagli effetti speciali e punta più all’introspezione, ai sentimenti dei personaggi e del lettore.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER