La bambola del Cisternino

La bambola del Cisternino

Il Commissario Botteghi è reduce dall’ennesima notte agitata. Troppe sigarette, troppo alcool, da tempo le cose non vanno come vorrebbe. L’agente Busdraghi ‒ soprannominato Panzer per la totale assenza di addominali nonostante le tante ore in palestra ‒ sta guidando in silenzio, lasciandosi alle spalle il centro di Livorno. L’auto procede sicura verso la prima periferia e le case lasciano il passo ai campi fino a fermarsi nei pressi di un camper dov'è altre auto e colleghi hanno già delimitato l’area. All’interno del mezzo fatiscente con la porta sbarrata è stato rinvenuto da un uomo, Marcello Doriani, il corpo senza vita di Lucia Biagini, una prostituta di sessantadue anni già nota agli inquirenti. Doriano racconta di aver visto il camper con la porta aperta, di essersi insospettito, di aver guardato dentro e accortosi che la donna era morta di aver chiamato polizia e ambulanza. La versione non convince Botteghi che grazie alle sue capacità riesce a farsi dire la verità. Ma il Commissario deve fare i conti con una sensazione spiacevole che si è impossessata di lui non appena ha visto il volto della donna, una sensazione a cui non sa dare un nome ma che lo lega indissolubilmente a quel caso tanto da non volerlo lasciare anche quando, dopo gli scarsi risultati delle indagini il Questore lo obbliga ad occuparsi di un caso più importante…

Nuova indagine per il tormentato Commissario Botteghi, già protagonista L’odore del salmastro dei Fossi e de Il segreto del Voltone, personaggio che ben incarna tutte le caratteristiche degli investigatori: sigaretta sempre in bocca, carattere burbero, brusco e scontroso, l’ombra dell’alcool e un passato che nasconde ricordi dolorosi, episodi da dimenticare che si riaffacciano con puntualità alla mente nei momenti meno adatti. Un giallo che ancora una volta si dipana tra le strade e la periferia di una città che l’autore conosce ed ama e che attraverso i suoi scritti ci racconta e ci invita a guardare con occhi nuovi. Una città che ci viene mostrata negli scorci meno conosciuti, nella sua storia che è protagonista e sfondo di vicende umane difficili, miserie di vite che si intrecciano indissolubilmente ad una storia più grande che coinvolge grandi interessi e intricati giochi di potere, traffici di droga e vendette.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER