La biblioteca di notte

La biblioteca di notte
La biblioteca come insopprimibile desiderio di racchiudere tutto il sapere umano nella rigidezza di un ordine severo e scientifico, di catalogarlo e contenerlo tra i rigori di un austero edificio. La biblioteca come estremo baluardo contro gli effetti dirompenti dell’invasività mediatica e del vorace risucchio della Rete. Dunque l’organizzazione della biblioteca come spazio condiviso, istituzionalmente deputato alla conservazione della memoria e alla trasmissione del sapere. E dove passato, presente e futuro si compenetrano in un dipanarsi di parole che giacciono, irrigidite come fossili, dentro i dorsi consunti e polverosi dei libri. Ma anche la rivendicazione di un territorio privato, un luogo intimo - ricavato da un antico granaio del secolo XV, posto nelle adiacenze collinari della valle della Loira- dove, nell’atmosfera ovattata del crepuscolo, le mani frugano tra una pluralità di lingue e una moltitudine di pensieri, obbedendo all’indomabile richiamo di un antico piacere…
Intrecciandosi di capitolo in capitolo questi due aspetti danno vita a una narrazione nella quale si moltiplicano le informazioni più diverse sulla storia del libro e delle biblioteche, presentate con un linguaggio divulgativo e quasi da racconto. Il volume è ricchissimo di informazioni, anche relative a elementi molto particolari e non manca di approfondire alcuni momenti della storia delle raccolte librarie dall’antichità al presente. Quindici capitoli che di fatto costituiscono saggi brevi ma esaustivi, di una stratigrafia di ammaliante ricchezza. Impossibile riassumere, ovviamente, il senso di ciascuna immersione nella verticalità degli autori e nella colta estrapolazione letteraria. La lettura del libro di Alberto Manguel, pur destinato ad un lettore bibliofilo e specialista, offre anche a chi non è abituale frequentatore di libri e biblioteche, stimolanti spunti di riflessione. Perché la storia del pensiero e dell’immaginazione annovera un campionario umano capace di accrescere mirabilmente nei lettori la consapevolezza del loro destino portando conforto e chiarezza nella vita.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER