La cacciatrice di fate

La cacciatrice di fate
Lunghi abiti di seta e taffettà frusciano sul pavimento, le dame bisbigliano in attesa delle danze e fissano lei: lady Aileana Kameron, giovane in possesso di grazia e bellezza, con una sete di vendetta che minaccia di consumarla. Persino oggi, al ricevimento di lord Hepburn, sente bruciare la gola, i ricordi la inseguono e lei insegue spietata le sue prede. È già passato un anno da quella notte, quando sua madre è spirata sotto i suoi occhi, il cuore strappato dal petto e quel senso d’impotenza che non riesce a dimenticare. Tutta colpa di una fata, una crudele creatura che prima credeva appartenere solo alle storie d’infanzia, ma ora sa che non è così, da quando ha iniziato a cacciare non può più fermarsi…
Un’insospettabile natura svelata, una vendetta che diventa ossessione, un amore forse impossibile. L’ultima Falconiera si prepara ad affrontare una lunga battaglia: le fate minacciano il suo mondo e lei deve affrontarle armi in pugno. Il primo volume della trilogia The Falconer è ambientato nella Scozia vittoriana di metà Ottocento e possiede tutti gli ingredienti per catturare i lettori e lasciarli senza fiato. Una fata dal fascino oscuro e irresistibile addestra la giovane figlia di un marchese, quali segreti nasconde Kiaran? Perché combatte la sua stessa razza? Chi ha amato Colleen Gleason e la sua Victoria Gardella nella saga de I cacciatori di vampiri ha finalmente trovato una degna erede. La May ha dotato Aileana di ogni arma per combattere e conquistare i lettori - persino del talento nella meccanica - costruendo una trama avvincente, con creature spietate e un’atmosfera tenebrosa. “Scrivere è quello che faccio quando la vita reale diventa troppo opprimente”, dichiara l’esordiente americana ormai stabilitasi in Scozia. Un’opera prima in cui storia, fantasy e romanticismo si fondono alla perfezione.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER