La canzone a Milano

La canzone a Milano

La tradizione vuole che la canzone italiana sia nata a Napoli, ma è sicuramente a Milano che ha messo le radici più importanti per la nostra cultura musicale. Nate come veicolo di socializzazione e momento conviviale, esistevano già dal Medioevo delle composizioni profane antenate della nostra canzone popolare. Milano ha il pregio di aver avuto per prima in Italia la radio (già nel 1925), ed è infatti proprio nella città della Madonnina che documenti alla mano sono stati ritrovati veri e propri canzonieri che ci raccontano la storia di un popolo e delle proprie tradizioni. E anche se dovremo aspettare il secondo dopoguerra per veder nascere i primi veri autori milanesi, scopriamo che già nel 1918 circolavano molti dischi e già nascevano i primi esempi di parodia in forma di canzone. E poi l’interessante storia de La Balilla e la leggenda di Kramer, il Quartetto Cetra e la nascita delle prime icone. Fino ad arrivare ai concerti che hanno riempito San Siro, passando per il jazz fino alla nascita delle case discografiche…

Un saggio ricco e articolato dedicato alla canzone milanese, argomento che potrebbe apparentemente sembrare di nicchia, ma che nel suo dipanarsi rivela il debito culturale che la nostra musica contemporanea deve a questa scena artistica, che ha saputo fondere sapientemente il teatro, il cabaret, il varietà, con tutti i generi musicali, restituendo un unicum. Tante le fonti presenti, titanica la quantità di materiale preso in considerazione, ricchissima la documentazione fotografica che Andrea Pedrinelli, giornalista e storico della canzone, ha saputo con pertinenza inserire nel testo, dando una visione completa sul percorso storico e musicale della città lombarda. Una preziosa carrellata dei principali cantautori che sono partiti da Milano, da Giorgio Gaber a Adriano Celentano, da Roberto Vecchioni a Enrico Ruggeri, da Gino Paoli (genovese sì, ma che iniziò ad incidere proprio a Milano) a Johnny Dorelli, senza dimenticare i tanti aneddoti e le tante storie che hanno contribuito ad arricchire la fama della città meneghina, da Mina a Springsteen, da Alda Merini fino a Madonna.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER