La via di casa

La via di casa
Autore: 
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

Three Pines è una splendida cittadina nel cuore del Quebec, caratterizzata da paesaggi mozzafiato costellati da pini secolari. Dalle sue colline si possono scorgere tutte le montagne dal Quebec fino al Vermont, con il fiume Bella Bella che si snoda fra i monti. Il posto perfetto per ritirarsi, dopo una vita imprevedibile passata a dare la caccia ai peggiori criminali del Paese. Un luogo dove recuperare abitudini, regolarità e riacquistare la serenità persa da tempo. Proprio questo ha pensato Armand Gamache, ex capo della Squadra omicidi della Suretè du Quebec, quando ha deciso di ritirarsi in questo angolo di paradiso assieme alla moglie Reine-Marie e il pastore tedesco Henri. Nuova vita e nuove amicizie, tra cui i Morrow. Clara e Peter sono una coppia in crisi, soprattutto per le velleità artistiche di lui mai sfociate in nulla di concreto. Un giorno, Peter, nonostante le promesse, non fa ritorno a casa per il primo anniversario della loro separazione e quindi Clara, dopo qualche titubanza decide di rivolgersi a Gamache in cerca di aiuto. Per Armand rappresenta uno sforzo sovraumano ritornare al vecchio lavoro di un tempo ma decide comunque di aiutare la donna. Mette insieme la vecchia squadra composta dal suo ex vice Jean-Guy Beauvoir e Myrna Landers e incomincia a indagare nel passato oscuro e burrascoso di Morrow, seguendo una pista che lo porta nella zona più desolata e impervia di tutto il Quebec: la foce del fiume San Lorenzo, soprannominata dai vecchi marinai “la terra che Dio donò a Caino”…

Louise Penny è un’autrice canadese nata a Toronto che vive in un piccolo paese a sud di Montreal, al confine con il Vermont. Uno scenario molto simile a quello che si ritrova dinnanzi agli occhi il suo personaggio, l’ispettore Gamache, dopo avere deciso di consegnare pistola e distintivo per sempre. Un personaggio così celebre in patria da avere persino una propria linea di gadget e merchandising, molto venduta. I libri di Penny sono stati tradotti in venticinque lingue differenti e ogni sua nuova pubblicazione scala inesorabilmente ogni classifica di vendita canadese e statunitense. Questo La via di casa è il decimo del ciclo dedicato a Armand Gamache e in Italia è arrivato dopo L’inganno della luce, sempre edito da Piemme. Un thriller atipico in cui l’investigatore non è alla ricerca di un assassino in seguito a un omicidio, quanto piuttosto di una persona ancora in vita ma scomparsa nel nulla. Per Gamache questa esplorazione nell’animo di Peter Morrow a caccia di indizi rappresenta una fatica sia fisica, per le asperità dei luoghi in cui si imbatterà, sia mentale, per via della complessità e della tortuosità della psiche dello scomparso che l’autrice svela un po’ alla volta in maniera avvincente. Interessante anche la scelta della Penny di utilizzare l’arte come vero e proprio fulcro della vicenda e come rappresentazione dei vari stati d’animo dei comprimari.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER