La dieta del digiuno

La dieta del digiuno
Parlare di alimentazione e parlare di nutrizione significa affrontare due questioni profondamente differenti che vengono troppo spesso sovrapposte, quasi avessero lo stesso significato. Invece alimentarsi implica un atto conscio e consapevole, la scelta di introdurre nel proprio organismo cibi che forniscono calorie, mentre nutrirsi significa assumere con gli alimenti, spesso in modo inconsapevole, una serie di sostanze e nutrienti necessari per un corretto funzionamento biologico del proprio corpo. Alimentarsi senza nutrirsi, o addirittura sovra-alimentarsi, espone a rischi per la salute e per questo motivo una corretta educazione alimentare a partire dall’infanzia è quanto mai auspicabile e necessaria. In un momento storico come quello attuale, in cui il divario tra le popolazioni ricche e quelle povere del mondo aumenta in modo indiscriminato, non si soffre solo di malnutrizione ma anche di eccessiva alimentazione, di integrazioni vitaminiche e minerali improvvisate e scriteriate, di assunzione di calorie prive di valore nutrizionale…
Il professor Umberto Veronesi, uomo di scienza, oncologo di fama internazionale impegnato con passione nella promozione di modi e stili di vita a favore della prevenzione e del raggiungimento e mantenimento della salute, irrompe con questo libro nel panorama variegato e multiforme delle trasmissioni televisive, riviste e pubblicazioni legate al cibo. E lo fa raccontandoci non solo come si è evoluta la nostra specie in natura, ma anche come l’agricoltura e l’allevamento prima e l’industria alimentare poi abbiano irrimediabilmente e drasticamente modificato le nostre abitudini alimentari, i nostri gusti, la tipologia e la qualità degli alimenti che fanno parte della nostra dieta quotidiana. Lo fa raccontandoci, in modo semplice ma rigoroso da un punto di vista scientifico, cosa sono e dove si trovano i nutrienti principali dei quali il nostro corpo ha necessità, quali sono i cibi “amici della salute” e quali le buone abitudini da apprendere e trasmettere alle future generazioni. Lo fa dando consigli pratici su come inserire nella propria lista della spesa gli alimenti giusti evitando quelli dannosi per la salute. Lo fa ricordando che dimagrire non è solo una questione estetica, quanto piuttosto una presa di responsabilità nei confronti di sé stessi. E soprattutto e più di ogni altra cosa, lo fa raccontando qualcosa di sé, della sua scelta di eliminare alimenti di origine animale per rispetto nei confronti delle altre specie e di mangiare molto meno digiunando un giorno alla settimana non solo per accrescere la propria lucidità mentale e acquisire e mantenere un ottimo stato di salute, ma anche per dare un segnale chiaro e forte della sua posizione nei confronti dello squilibrio malsano nella distribuzione delle risorse sul pianeta. Una posizione ferma e precisa, scientifica ed etica.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER