La disposizione degli organi interni

La disposizione degli organi interni
Lei è giovane, disinibita e non ha mai avuto problemi a vivere in modo appagante la sua sessualità finché non inizia una relazione con Lui, un uomo più maturo e affascinante, che oltretutto a letto sa decisamente il fatto suo. Ma c’è un problema: non appena si rende conto di esserne innamorata non riesce più a raggiungere l’orgasmo. Per riconquistare il piacere che mai le era venuto meno in passato, la protagonista innominata si lancia in una vera e propria ricerca fisica e psicologica, aiutata da un Dottore sibillino e da una volontà ferrea. Attraverso i tre stadi di diagnosi, cura e guarigione, la ragazza insieme al suo compagno sperimenta molto di quello che c’è da sperimentare, dallo scambio di coppia alle fantasie più recondite, nel tentativo di superare i propri limiti e di scoprire così dove si annida il blocco che le ha sbarrato le porte del piacere. Tra lavori opprimenti, gravidanze altrui e esperienze estreme che lasciano il tempo che trovano, la nostra eroina arriverà a toccare il nucleo più incandescente delle sue emozioni e capirà che mente, cuore e sesso sono legati indissolubilmente, in un equilibrio che va ristabilito…
Non manca certo l’erotismo nel libro di Sofia Natella, nota in rete come la blogger di “Pensieri senza mutandine”: lo stile è diretto, esplicito ma non troppo volgare, le scene sono vivide, molto realistiche e gustose, per chi ama il genere. Finalmente è una scrittrice a parlare del piacere femminile, a ricordare che non si tratta di un procedimento tecnico nel quale basta una buona tecnica per arrivare all’apice, a far presente che è soprattutto la donna a procurarsi l’orgasmo, non con l’autoerotismo ma semplicemente con la consapevolezza del proprio corpo e delle proprie fantasie. A lasciare perplessi però è l’idea di fondo che il sesso sia più gratificante quando è senza sentimenti, come se appesantendolo con i legami diventasse qualcosa di troppo difficile da gestire, qualcosa che bisogna imparare di nuovo a maneggiare. Ci si chiede se non sia vero anche il contrario, se l’amore o l’affetto non siano piuttosto gli ingredienti che arricchiscono le performance tra le lenzuola e che creano quel mix di cuore e corpo in grado di aiutare – non di frenare – l’orgasmo. Ma in fondo La disposizione degli organi interni racconta solo una storia singola, il percorso individuale di una donna che ha il pregio di sapere quello che vuole e che fa di tutto per ottenerlo, senza tabù e moralismi. Nell’Italia del sesso esibito e poco praticato non è certo poco.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER