La gemella silenziosa

La gemella silenziosa

È passato quasi un anno da quel terribile pomeriggio. Lydia non c’è più, la bella e riflessiva bambina bionda di Sarah e Angus se n’è andata per sempre, un drammatico incidente ha spazzato via in un attimo la vita felice di una famiglia invidiata da tutti. Un buon lavoro e promozioni per Angus, architetto di successo, la possibilità di avere una bella casa a Londra da condividere con l’amatissima Sarah e poi l’arrivo di Lydia e Kirstie, due gemelle identiche in ogni minimo dettaglio. E ora solo Kirstie rimane a perenne memoria di una vita distrutta da un attimo di distrazione. Lasciare Londra è inevitabile e la scelta di trasferirsi a Skye, l’isola nel mare della Scozia dove Angus ha ereditato dalla nonna una casa tutta da sistemare in prossimità del faro, sembra l’unica possibilità per ricominciare, per prendere distanza dall’inquietudine e dal dolore che attanagliano. Eppure il dolore sembra averli raggiunti fin lì e Kirstie comincia a mostrare strani comportamenti, sembra assomigliare sempre di più negli atteggiamenti e nelle capacità alla sorellina scomparsa, fino a dubitare lei stessa della propria identità…

Romanzo d’esordio per il secondo pseudonimo del giornalista britannico Sean Thomas (già autore apprezzato col nom de plume di Tom Knox), schizzato in un attimo in cima alle classifiche di vendita in patria, e con merito. Si tratta infatti di un thriller psicologico sottile ed inquietante in grado di spostare il punto di vista del lettore a suo piacimento, in un vortice di risvolti inattesi. La natura aspra e dura delle isole scozzesi, in cui è l’alta marea a decidere la possibilità di muoversi, diventa protagonista al pari dei personaggi, così tridimensionali nelle loro paure, nei loro segreti, nelle loro bugie da diventare indimenticabili. Una storia che scava nelle profondità dell’animo umano, che porta allo scoperto gli incubi e le angosce che sovente si celano subito dietro la facciata di famiglie insospettabili, una storia che reclama attenzione e che inchioda alla lettura, rimanendo appiccicata da qualche parte, come solo le belle storie hanno la capacità di fare.



 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER