La libertà delle donne

La libertà delle donne

C’è Elizabeth Cady Stanton, nata nel 1815, giudice della Corte Suprema che di fronte a una figlia tanto brillante non poteva nascondere il rammarico che lei non fosse maschio, e in un intervento affermava: “Non vorrei che la donna fosse meno pura, ma che l’uomo lo fosse di più. Vorrei che vigesse lo stesso codice morale per entrambi”. C’è Katherine Roberts che nel suo diario, nel 1911, scriveva: “Quasi mi vergogno di ammetterlo, persino col mio diario, ma mi sento terribilmente spaventata. Mi dispiace essere così vigliacca e indegna delle splendide donne che saranno le mie compagne nella battaglia, ma quando penso alla folla di Londra e alla polizia a cavallo mi viene freddo e mi sento quasi male per l’ansia”. C’è Elizabet Robins, nata nel Kentucky ed emigrata prima in Norvegia e poi a Londra, che grida: “Attraverso il male, l’onore! Attraverso la prigione, la libertà!”…

La libertà delle donne raccoglie una serie di scritti – dalle “antenate” della fondazione dell’autonomia individuale alle suffragiste organizzate e antisuffragiste – che testimoniano non solo lo sforzo per le conquiste politiche, ma l’evoluzione di tutto il pensiero dell’uguaglianza di genere. Un pensiero che non passa solo attraverso il valore simbolico del diritto di voto (o dell’accesso all’istruzione e al lavoro) ma soprattutto attraverso la ricerca non facile di un’individualità e di un’identità separata da quella dei “ruoli tradizionali” di moglie e madre, che li rinnegasse ma non in favore di una totale fusione con l’identità maschile (“… al contrario, è su quelle differenze che basiamo in gran parte la nostra rivendicazione alla rappresentanza”). La ricca selezione di documenti è accompagnata da fotografie e note biografiche, oltre che da un corposo saggio di Anna Rossi Doria. I documenti sono assolutamente appassionanti e ben leggibili senza bisogno di note, sebbene la lettura del saggio finale illumini diversi punti. Assolutamente consigliato.



 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER