La luce sugli oceani

27 aprile 1926. Sono passati circa sei anni dal giorno in cui Isabel e Tom si sono conosciuti sul  pontile di Point Partageus. Lui, un ex soldato australiano sopravvissuto agli orrori della Grande Guerra da eroe, psicologicamente provato e pronto a chiudersi in solitudine su di un’isola disabitata per occuparsi di un faro. Lei, una giovane bella, vivace e allegra con la testa piena di sogni. Il loro incontro sembra voluto dal fato. Nel giro di poco tempo, Tom e Isabel si sposano e lei decide di abbandonare tutto per seguire il suo uomo sullo sperduto isolotto di Janus Rock. Ma i sei anni di vita a Janus segnano profondamente l'esistenza di Isabel: l'amore del marito non basta più a farle superare quell'incredibile vuoto che sente dentro, quel disperato bisogno di essere madre. Così quando quel 27 aprile un lontano vagito comincia a risuonare nell'isola, il cuore di Isabel sembra ricominciare a battere. Su di una barca, approdata misteriosamente sull'isola, il cadavere di un uomo nasconde una neonata. Per Isabel non ci sono dubbi: la bambina rappresenta la risposta alle sue preghiere, la figlia che stava tanto aspettando. E niente e nessuno possono impedirle adesso di essere finalmente madre e di avere quella famiglia felice che ha sempre sognato…
Considerato un fenomeno letterario già prima della sua pubblicazione, La luce sugli oceani segna l'esordio della scrittrice australiana M.L. Stedman. L'incredibile fama di questo romanzo ha inizio  quando un’importante agenzia letteraria inglese comincia a far circolare tra i principali editori di tutti il mondo il manoscritto. In pochi mesi, La luce sugli oceani diventa, come afferma lo stesso Bookseller, “il libro più desiderato da tutti gli editori del mondo”. Si tratta solo di tanta pubblicità poco giustificata? Questa volta no. La luce sugli oceani oltre ad affascinare per il suo scenario marino, in cui la presenza dell'oceano è invadente, scava dentro la psicologia dei personaggi, toccando temi forti come quello di una maternità mancata e di una maternità perduta. Due madri disperate e pronte a tutto. Un uomo devastato e combattuto tra l'amore e il rispetto della legge. Una misteriosa  bambina portata dal mare. E Janus Rock, un'isola divisa da due oceani così diversi, quello Australe e quello Indiano, che non a caso si trova a vivere, ad assistere e in parte a condividere i segreti, gli stati d'animo, i dubbi, le paure e le gioie dei propri abitanti. Questi ingredienti, uniti ad una scrittura scorrevole, penetrante e ritmata, portano il lettore a trovarsi di fronte ad un caleidoscopio di emozioni tanto forti quanto contrastanti che mettono in risalto il lato più oscuro e fragile dei personaggi.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER