La notte alle mie spalle

La notte alle mie spalle
Furio Guerri lavora come rappresentante monomandatario per le Industrie Grafiche Aggradi. Ogni giorno percorre centinaia di chilometri in su e in giù per la ‘fipilì’, la superstrada Firenze-Pisa-Livorno, per accontentare i suoi clienti sparsi per la Toscana, ma ogni sera torna a casa per giocare con l’adorata figlia Caterina e abbracciare la splendida moglie Elisa. Per Caterina inventa storie, con lei guarda videocassette dei cartoni animati; per Elisa ha comprato la villetta in cui abitano, con lei va alle cene aziendali. Ama le sue donne di un amore accecante. Elisa, la più bella della scuola, la più desiderata, sognata, bramata. Elisa elegante, benestante, la moglie perfetta. Furio Guerri ha un’auto d’epoca, un fatturato da far crescere, clienti che non pagano; ha un cognato supponente, una cognata indisponente, ha il giardino curato, colleghi invidiosi, un mutuo trentennale e l’idea di un secondo figlio in mente. Sa che un buon rappresentante deve avere scarpe lucide, un sorriso accattivante, ma soprattutto sa come corteggiare un cliente. È in gamba eppure adesso, due volte a settimana, se ne sta seduto su una panchina davanti al campo sportivo di una scuola a spiare ragazzine adolescenti e nel silenzio cerca e trova il modo di avvicinarne una. Seduce una sua insegnante, entra nella sua vita per arrivare alla ragazzina finché la sua ossessione non lo porta a contattarla su una chat erotica…
La notte alle mie spalle è un romanzo intenso e morboso: conferma la scrittura efficace e avvolgente dello scrittore, sceneggiatore e soggettista toscano che ben sa come prendere per mano il lettore e portarlo esattamente dove vuole. Un viaggio nella mente di un uomo per indagare uno dei tanti drammi familiari che spesso divengono tragedia, tragedia strumentalizzata, masticata e data in pasto all’opinione pubblica dagli organi di stampa. Una storia nella quale niente è lasciato al caso, costruita con perfezione millimetrica e una cura che regala personaggi a tutto tondo pronti ad affascinare, sorprendere o spaventare il lettore. Simi cuce un abito giallo per una storia d’amore lasciando sulle pagine immagini, ricordi, sogni, visioni. Vita a tinte forti.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER