La posta del cuore della Señorita Leo

La posta del cuore della Señorita Leo
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Germán è un rappresentante di biancheria intima per signora. Nell’oscurità della sua camera in affitto nella pensione La Perla ogni sera, come moltissime altre persone, si sintonizza su uno dei programmi più ascoltati in Spagna: La posta del cuore della Señorita Leo. Come ogni sera si lascia cullare da quella voce e dalle tante storie che vengono raccontate in trasmissione, e sogna di incontrarla. Sole ha quattro figli, quattro tesori, e un marito, Antonio. Un uomo violento che trova in lei il capro espiatorio per qualsiasi cosa vada storta nella loro vita. Sole è stanca, ma non riesce ad uscire da quella situazione. Ascolta la radio e trova corrispondenza nelle tante lettere che ogni sera ascolta, somiglianza con le tante donne che trovano il coraggio di raccontarsi. Elisa è una adolescente stanca di rivaleggiare con il fantasma del suo gemello morto troppo presto, stanca di sopportare un dolore più grande di lei e di dover soddisfare le aspettative dei suoi genitori, è la storia di Elisa che raggiunge Germán, Sole e tutti gli ascoltatori…

C’è la passione per la radio e il ruolo che questo mezzo ha ricoperto durante quasi tutto il XX secolo, c’è l’omaggio che Ángeles Donãte ha voluto fare al programma Consultorio de Elena Francis, appuntamento radiofonico di grande successo che tenne incollati alla radio gli spagnoli tra gli anni ’50 e ’80, e c’è la voglia di raccontare attraverso tante piccole storie quella ben più grande di un Paese all’indomani delle prime elezioni democratiche in Spagna. Barcellona e la sua gente vengono dipinte in un grande affresco in cui le vite di persone distanti si intrecciano per non lasciarsi mai più o si sfiorano appena. La posta del cuore della Señorita Leo è un romanzo corale, nel quale le parole hanno un ruolo centrale, in cui a muovere le vite dei protagonisti sono il coraggio, la solidarietà, l’amore, i sogni, la voglia di riscatto. Un libro che fa bene all’anima, capace di “dare voce alle storie del cuore, che meritano tutte di essere ascoltate” e, perché no, lette!



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER