La quinta onda

La quinta onda
Cassie aveva una famiglia, genitori premurosi e solleciti. Amava perfino osservare le stelle Cassie, insieme al padre. Ma tutto ciò era prima che "loro" arrivassero, una o due vite fa, eppure solo pochi anni prima. Cassie ormai non riesce ad osservare le stelle con lo stesso spirito di meraviglia. Vive da sola oggi Cassie, nascondendosi da tutti e da tutto. Non abbandona mai il fucile ed è costretta a procacciarsi cibo e acqua razziando negozi abbandonati. A volte percorre molti chilometri a piedi per procurarsi l'acqua sperando di non dover mai usare la sua arma. Tuttavia, non può permettersi di bere l'acqua dei fiumi e delle pozze. "Loro" hanno fatto qualcosa anche all'acqua, stanno lentamente cambiando la Terra da quando sono arrivati. Non hanno bisogno degli esseri umani e prima o poi finiranno di sterminarli, forse. Cassie, dunque, ha bisogno di percorrere a piedi un sacco di chilometri per procurarsi l'acqua. Stavolta, però...
Fin dalle prime righe appare chiaro che non si tratta di un romanzo d'esordio. Tutt'altro: con quest'opera del 2013 (primo capitolo di una trilogia giunta già al suo secondo episodio) Yancey mette in evidenza tutta la sua preparazione e professionalità. Come si conviene ad un romanzo young adult, l'avventura e i colpi di scena non mancano e gli avvenimenti si snodano ad un buon ritmo. Anche la trama, sebbene sofisticata, è piuttosto facile da seguire e priva di fasi di rallentamento. Insomma, il classico libro studiato e confezionato per invogliare il lettore a voltare pagina. Capitoli brevi e scorrevoli, intreccio complesso ma essenziale e con pochi personaggi. Tutti ingredienti che rendono la lettura qualcosa di molto piacevole. La caratterizzazione degli alieni invasori non è affatto banale. L'autore si è basato molto su un principio inaugurato dalla fantascienza già negli anni trenta del Novecento: esseri alieni pensano e agiscono in modo alieno. Fra tutti i misteri del romanzo, dunque, il più impenetrabile è costituito proprio da "loro".

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER