L'amore ci farà a pezzi

L'amore ci farà a pezzi
Andy non ha ancora trent'anni, eppure è già e soltanto una “vecchia gloria” della terra battuta e della carta stampata. Ex promessa - rimasta tale - del circuito tennistico nazionale ed enfant prodige della letteratura mai definitivamente esploso e consacrato. Galleggia oramai da parecchio - interrogandosi senza ottenere risposte e arrovellandosi sul fermo immagine di quel maledetto match-ball che gli avrebbe cambiato la vita - in questo limbo di mediocrità, finché nella sua vita un bel giorno non si affaccia lei. Monika, tennista in ascesa, teutonica dell'Est. Galeotto è il forum di un sito tennistico che sponsorizza il torneo amichevole di Finale Ligure a cui Andy partecipa - più per inerzia che per convinzione – anche quell'estate. Lei negli stessi giorni è in Italia per allenarsi e proprio su quel forum lascia la sua prima traccia, chiedendo informazioni sul torneo. Andy è il primo a risponderle, senza neanche lontanamente immaginare che quella semplice firma stampata tra i pixel del suo lcd, diventerà per lui la più meravigliosa delle ossessioni. La corrispondenza telematica tra i due infatti comincia presto a diventare una gabbia troppo stretta per contenere le curiosità interpersonali che iniziano lentamente a germogliare. Curiosità che prendono il sopravvento sopratutto sull'animo fragile e smanioso di appigli di Andy, nonostante lei abbia dichiarato da subito di essere sentimentalmente impegnata. E così dal virtuale i due passano ad una frequentazione reale, fatta di lunghe chiacchierate in cui perdersi, di passeggiate e gite piemontesi, di affinità elettive e sentimentali sempre meno celate e dissimulate da parte di entrambi. Ma Monika non ha il cuore libero, lo sanno entrambi, e di questo e con questo prima o poi i due ma sopratutto Andy, saranno costretti a dovere fare i conti...
Terza prova da autore per il torinese Andrea Malabaila, già giovanissimo editore con la lanciatissima Las Vegas. Dopo le avventure di Quelli di Goldrake - Di Salvo, 2000 - e Bambole cattive a Green Park – Marsilio, 2003, Malabaila ritorna con questo romanzo edito da Azimut, per raccontarci l'amore visto dalle righe bianche di un campo da tennis. Attraverso gli occhi di un uomo a metà, vittima delle promesse sempre a un passo dall'essere mantenute, che prova a cercare il suo riscatto nell'amore di una donna già impegnata e diametralmente opposta a lui - nel carattere, nella convinzione, nella tenacia, nella determinazione -, l'autore mette in scena una storia, sullo sfondo di una Torino “indoor”, come la definisce il protagonista, che viaggia sempre a doppio filo tra la vita vissuta e la metafora sportiva. Andy è un ottimo palleggiatore, ha talento, riesce perfettamente in tutto ciò che fa, ma manca drammaticamente della forza mentale per sferrare il punto decisivo a proprio favore, nello sport, così come nella vita. Ecco perché Monika rappresenta per lui l'ennesimo match-ball da non poter fallire. Questo è lo spunto cardine de L'amore ci farà a pezzi, scritto in maniera lineare, sotto forma di racconto in prima persona. L'unica pecca è uno stile un po' troppo farraginoso nella parte iniziale del romanzo – troppo raccontato e poco “vissuto” - che non permette un decollo immediato alla narrazione. Cosa che viene felicemente risolta nella seconda parte, decisamente più interessante e coinvolgente - grazie ad un aumento di ritmo e adrenalina - e sopratutto nel finale, davvero molto poetico e oniricamente rigenerante.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER