L'amore giovane

L'amore giovane
Quando William conobbe Sarah erano entrambi in un locale, seduti attorno ad un tavolo con un tizio –  l'amico in comune – che sosteneva di avere la vagina, mentre una band suonava una pessima musica. Sarah si era appena trasferita a New York da Seattle e appena William la vide non fu amore a prima vista, piuttosto una discreta attrazione reciproca: o meglio William era cotto di Sarah che non si sapeva bene come la pensava. Comunque quella sera entrambi restarono seduti a chiacchierare e ad ascoltare la musica finché lui non si fece avanti e chiese a lei se poteva accompagnarla a casa. William non fece che parlare tutto il tempo – di come si sentisse un po' come in una puntata di Star Trek o di come gli sarebbe piaciuto andare a vivere nel Texas e fare un lavoro da vero uomo (e non l'attore) – finché non arrivarono davanti casa di lei. Con sorpresa i due scoprirono che abitavano uno di fronte l'altro e, non si sa bene come, finirono preso a pomiciare nell'androne del palazzo...
Come recita il titolo, il romanzo d'esordio di Ethan Hawke (Minimum Fax ha pubblicato nel 2003 il suo secondo romanzo Mercoledi delle ceneri) è una storia d'amore tra un uomo e una donna appena ventenni. L'autore costruisce un intreccio semplice e lineare, forte di due personaggi (protagonisti entrambi) delineati con cura, capaci di uscire dalla pagina con prepotenza e vitalità. William, di professione attore, timido ed esuberante allo stesso tempo come solo gli attori sanno esserlo; Sarah, aspirante cantante, complessata e insicura. Il romanzo riesce avvincente anche grazie allo stile: a raccontare la vicenda è infatti William stesso, con un linguaggio colloquiale e diretto, capace di avvicinare il lettore al suo modo di pensare. Sembra che Hawke, che di professione fa l'attore (e che da questo libro ha tratto un film nel 2006), come racconta nell'introduzione, abbia attinto non poco ad alcune sue esperienze giovanili quando, durante il periodo del suo debutto teatrale, non si ritrovò innamorato perso di una ragazza esattamente come il protagonista de Il Gabbiano di Cechov, il personaggio che doveva impersonare. Un libro appassionate e veloce da leggere, capace di raccontare l'amore e la giovinezza senza cadere in stereotipi, ma con la freschezza e la naturalezza che la storia e i personaggi esigono. Un'indagine sul sentimento amoroso e sulla coppia che anticipa quella che Ethan Hawke compirà nella sua seconda opera, altrettanto avvincente ma ben più matura e ricca di risvolti psicologici.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER