Le Cronache del ghiaccio e del fuoco - I fiumi della guerra - Il portale delle tenebre

Le Cronache del ghiaccio e del fuoco - I fiumi della guerra - Il portale delle tenebre

Dall’estremo Nord un esercito di bruti, mammut, giganti e metamorfi – capeggiati da Mance Rayder, il Re Oltre la Barriera – si appresta ad invadere le terre del Sud aprendo più o meno consapevolmente la strada a presenze ben più oscure e malvagie, proprio ora che “le tenebre stanno calando”. Nel frattempo, nei Sette Regni, dopo la morte di Renly i pretendenti rimasti tentano alleanze spesso improbabili pur di sopravvivere e giocarsi la propria possibilità di vittoria. Tutto questo mentre Danaerys continua a reclutare un esercito in attesa di un ritorno di fuoco...

“Bisogna sempre tenere i propri avversari in uno stato di confusione. Se non riescono a capire chi sei o che cosa vuoi, non saranno nemmeno in grado di prevedere la tua prossima mossa. A volte, il modo migliore per disorientarli è compiere mosse che non hanno alcuno scopo, che addirittura sembrano andare contro di te. Ricordalo, nel momento in cui deciderai di partecipare al gioco”. E adesso si fa davvero sul serio: tra intrighi e vendette, sesso, inganni e magia oscura, i personaggi che abbiamo imparato ad amare affrontano prove importanti; maturano una maggiore consapevolezza del proprio ruolo nel gioco; alcuni di essi, come lo Sterminatore di Re, svelano un’insospettabile lato umano fin ora abilmente celato. Le figure femminili la fanno da padrone – nel bene e nel male – ostentando forza, astuzia e determinazione. Rimarrete affascinati dal coraggio di lady Catelyn, dall’abilità di Lady Brienne e dalla tenacia della piccola Arya. Donne spesso maltrattate ed offese, quelle di Martin, che – anche se di lignaggio elevato come Cersei – devono comunque sottostare al volere di un uomo. Qui, quasi tutte troveranno una possibilità di riscatto, persino Sansa, con la sua irritante ingenuità. Colpi di scena mozzafiato vi condurranno velocemente alla fine delle oltre millecento pagine, con il rimpianto di aver già terminato la lettura e con l’ansia di conoscere il destino dei vostri beniamini.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER