Le mie due vite

Le mie due vite
Il 5 febbraio del 2015 Patricia è “MC”, Molto Confusa. Le uniche certezze sono la posologia delle medicine ed il susseguirsi delle date annotate sulla cartella clinica. Tutto il resto cambia a seconda dei giorni. I quadri appesi nella clinica dove è ricoverata, un corridoio dove fino al giorno prima c’era un muro, le infermiere. Cambiano anche i figli ed il suo passato. Oggi Patricia è Trish, ha quattro figli e un marito incapace di amarla veramente. Oppure è Pat, con tre figli e una compagna, Bee, che l’ha amata profondamente per tutta la vita. Anche il mondo cambia attorno a lei ed i ricordi si accavallano ogni giorno di più. John F. Kennedy è stato ucciso da una bomba nel 1963? Sulla luna si può davvero vivere? E davvero una bomba nucleare sganciata su Kiev ha creato un’incontrollata diffusione mondiale di tumori maligni? Patricia non se lo ricorda. L’ultimo ricordo sicuro è la proposta di matrimonio ricevuta verso la fine del 1949 da Mark, il suo fidanzato di allora. Da quel momento iniziano le due vite di Patricia…
Jo Walton è una scrittrice canadese, autrice di numerosi libri fantasy e raccolte di poesie. Il suo nuovo romanzo è una storia ucronica che racconta la doppia vita di una donna ricoverata, ormai anziana, in un reparto per malattie mentali. Le due realtà parallele hanno entrambe inizio nel momento in cui Patricia deve prendere una di quelle decisioni che cambiano la vita: il matrimonio. Da qui il racconto dei due scenari possibili. Entrambe le vite vissute sono così vere da lasciare segni indelebili nella memoria della donna. Un racconto incredibile che colpisce il lettore, ammaliato dalla protagonista e affascinato dai suoi racconti e dalla sua immensa forza morale. Un racconto che non spiega solo in maniera fantasiosa il funzionamento del celebre “effetto farfalla”, ma regala importanti spunti di riflessione sulla nostra società e sul mondo che ci circonda. Un romanzo dal quale è difficile staccarsi e che non si dimentica facilmente. Una storia tutta al femminile che tocca nel profondo… e lascia una gran voglia di gelato e di viaggi in Italia!

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER