Le ore

Le ore
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 
Siamo a Richmond, è il 1941, lei è Virginia Woolf. La incontriamo mentre si sta incamminando verso il fiume, puntuale all’appuntamento con la propria morte: raccoglie delle grosse pietre da mettere in tasca un attimo prima di abbandonarsi all’oblio. Siamo nella periferia di Londra, è il 1923. Virginia è reduce dall’ennesima crisi di emicrania, trova una frase d’inizio per narrare un’altra storia e potersi così allontanare ancora un po’ dalla follia. Siamo a Los Angeles, è il 1949. Laura Brown è in attesa del secondo figlio, è sposata con un reduce, ha una bella casa, un bambino dolcissimo, una vita tranquilla e fin troppo ordinaria. Siamo a New York, è la fine del ventesimo secolo. Clarissa Vaughan è un editor che vive in un lussuoso appartamento. Sta organizzando una festa per Richard, l’amico di sempre, colui che avrebbe potuto essere l’amore della sua vita. Lui deve ricevere un importante premio alla carriera, è malato di AIDS, Clarissa lo assiste da anni. Virginia inizia a scrivere La signora Dalloway, la osserviamo nel suo difficile processo creativo, restiamo in silenzio mentre lotta con le parole, mentre i sentimenti più nascosti serpeggiano in lei divorandola. La signora Dalloway è il libro che la signora Brown sceglie come compagno di viaggio, in uno dei momenti più difficili della sua vita, il momento in cui deve prendere delle decisioni importanti, decisioni che non ammettono replica. E 'Signora Dalloway' è anche il nomignolo scherzoso con il quale Richard - in una mattina di tanti anni prima - aveva iniziato a chiamare Clarissa, all’inizio della loro complicata storia d’amore. Tre donne, tre momenti storici, un personaggio letterario che si muove attraverso il tempo e lo spazio uscendo dalla mente della Woolf per scivolare tra le pagine di un libro che sarà determinante per una donna che vivrà molti anni dopo la scrittrice e che finisce per 'appiccicarsi' all’immagine di un’altra donna forte e sicura di sé. Un destino che travolge tre storie e che in qualche modo le unisce...
Tre personaggi (quattro considerando anche quello letterario) che si lasciano scoprire ed amare, che vivono fino in fondo il loro essere donne, la loro volontà di restare in piedi di fronte alla vita che tenta in tutti i modi di piegarle al suo volgere. Virginia, Laura, Clarissa: icone della fatica di vivere, del coraggio di sopravvivere alle proprie scelte, della voglia mai sopita di sentire la vita scorrere sotto pelle. Le ore è un libro inafferrabile come la storia che narra, è un libro che costringe il lettore a reggersi forte quando il livello delle emozioni sale fino ad esplodere. Vincitore del premio Pulitzer nel 1999 e del premio Grinzane Cavour 2000 per la narrativa straniera, Le ore è diventato un film di successo diretto da Stephen Daldry che ha valso meritamente a Nicole Kidman (interprete insieme a Meryl Streep e Julianne Moore) il premio Oscar.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER