Le ragazze entrano gratis

Le ragazze entrano gratis
Aveva incontrato Sofia per la prima volta alla fermata dell’autobus, sotto un violento temporale estivo. La ragazza possedeva occhi scuri e sinuosi e un viso dai lineamenti perfetti. Indossava jeans e una canotta accorciata sul davanti che metteva in rilievo un seno procace. La loro storia d’amore era durata fino al giorno in cui nel cuore della ragazza il suo posto era stato occupato da un consulente finanziario brillante e abbronzato. Ancora in preda ai dolorosi effetti della separazione, Lorenzo Ravagli giunge a Roma, dopo aver ricevuto una proposta di pubblicazione di un suo manoscritto da parte della casa editrice Roma Editori Riuniti. Nel rifiuto di arrendersi alla solitudine e alla sofferenza provocata dal ricorrente ricordo di Sofia, egli si muove tra sogno e realtà, incrociando l’esistenza fatale di alcune figure femminili come la donna delle bancarelle dei libri usati. L’appuntamento con il responsabile della casa editrice viene continuamente posticipato da Lorenzo, per affidare agli effetti della finzione letteraria la riscrittura della propria esistenza…
Sergio Cardinali è insegnante e direttore artistico della scuola musicale G.B. Pergolesi di Jesi. In questo suo secondo romanzo rivela di possedere tutte le componenti per trasformare una storia, apparentemente comune, in un avvincente gioco letterario – un romanzo nel romanzo - in grado di ghermire il lettore fin dalle prime pagine. Infatti, pur senza nulla svelare per lasciare a chi legge tutto il piacere della sorpresa, va segnalata l’abilità con cui incrocia e rimescola le storie dei protagonisti con quelle dei personaggi di volta in volta evocati dalla vena letteraria di Lorenzo Ravagli. Ne viene fuori quindi un’indagine psicologica dove non è mai chiaro e definito dove finisca la realtà e incominci la finzione, sostenuta da una narrazione accurata e precisa, ricca di dettagli nel dosaggio dei colori della giornata e nella descrizione delle vie e delle piazze di Roma. Ma anche da un’ammaliante finezza di scrittura, che è attenta al cuore dell’uomo e rovista con garbo nel dramma delle emozioni.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER