Le variazioni Lucy

Le variazioni di Lucy
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Lucy ha 16 anni e un passato da brillante pianista. Nella sua facoltosa famiglia impegnata nel mecenatismo musicale, tutti immaginano (o meglio immaginavano) per lei una carriera importante al pianoforte, tra concorsi, concerti e incisioni. Soprattutto il nonno Beck. Al Festival di Praga però il sogno di ogni componente della famiglia si infrange. Succede qualcosa di terribile e importante, tale da indurre Lucy ad abbandonare per sempre il suo amato pianoforte. Non toccherà mai più quei tasti. Lo farà Gus, il suo fratellino, per tutta la famiglia, grazie all’aiuto della sua fantastica insegnante. Neanche la sua morte improvvisa e un po’ traumatica di Madame Temnikova potrà compromettere la formazione musicale del suo promettente fratello. Il nuovo insegnante, Will, sembra proprio in gamba. Forse fin troppo…

Dopo il successo de La ragazza del mare (Fanucci 2009), diventato proprio nel 2017 un TV movie con Kevin Bacon, Sara Zarr stavolta ci racconta la storia di Lucy, promettente pianista appena adolescente. Il tema del peso della responsabilità visto dagli occhi di una ragazza, quando una passione, quella per la musica, finisce per diventare un lavoro carico di aspettative. È l’aspettativa della sua famiglia che grava sulle spalle di Lucy, lo sguardo di nonno Beck, sempre tagliente, le battute di sua madre, che non accetta la sua volontà di abbandonare il piano, lo stesso che Lucy non vuole più toccare. Eppure qualcuno la considerava una enfant prodige. Le variazioni Lucy non è (solo) un romanzo per ragazzi, anzi. Affronta temi importanti come l’accettazione di se stessi e delle proprie imperfezioni, insegna a mettere da parte l’eccessiva autocritica e a riconoscere limiti e debolezze. D’altronde, ce li abbiamo tutti.



0
 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER