Lo schiavo del manoscritto

Lo schiavo del manoscritto
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 
Come ci è finito un indiano studente di Antropologia in Egitto, dopo aver percorso tutta la costa del Nord Africa? Domanda ancora più bizzarra se pensiamo che questo ventenne alle prime armi è in realtà il giovane Amitav Ghosh. Venuto a conoscenza dell’antica corrispondenza tra due mercanti medievali - l’uno risiedente nei pressi di quella che poi diverrà la città de Il Cairo, l’altro abitante dell’India sudoccidentale - Ghosh indaga i loro scritti che tra notizie riguardanti il lavoro, il periodo storico contrassegnato dallo scontro tra Europa e regioni islamiche, rotte commerciali e beni di consumo, non mancano mai di citare e ringraziare uno schiavo indiano amico dei due mercanti. Ecco allora che Ghosh, senza conoscere neppure il nome di questo schiavo, decide di recarsi in Egitto per svelare non solo la storia di quest’uomo, ma i particolari legami che legano l’India e l'Antico Egitto…
Lettura tutt’altro che facile e scontata quella che Neri Pozza rispolvera e ridà alla luce a circa quindici anni dalla prima edizione per i tipi di Einaudi. Abituati al Ghosh maturo di Mare di papaveri e alle numerose altre opere in cui la voce dell’autore è rappresentata da un particolare ed unico flusso narrante fuori dal campo d’azione, potremmo quasi non riconoscerlo nel testo Lo schiavo del manoscritto: qui infatti Ghosh abbandona la terza persona in favore della prima e lascia il suo ruolo di narratore della vicenda in favore di quello di protagonista. Impegnato in una ricerca etnografica sul campo, l’autore spazia tra confronti culturali e religiosi tra India e Egitto, Islam e Induismo, e parallelismi storici tra le vicende dell’antico e anonimo schiavo del manoscritto racchiuso nelle missive medievali e il moderno prigioniero di questo testo rappresentato dallo stesso Ghosh. Illuminato e - verrebbe da dire - eccitato dalla sete di conoscenza, l’autore cerca di dare luce alla storia e al presente attraverso un’opera a metà tra romanzo e reportage.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER