Madame du Barry

Madame du Barry

Il 19 agosto 1743 nasceva Jeanne Béques, figlia di Anne e di padre ignoto. L’atto di nascita, che sarebbe diventato oggetto di disputa degli storici e che nelle sue poche righe sanciva le umilissimi e poco convenienti origini di Jeanne Béques, venne falsificato già vent’anni dopo: quando Jeanne si apprestava a diventare per convenienza la contessa du Barry e a entrare ancora più per convenienza (sua e del marito) nel letto di Luigi XV. Vedovo della moglie e della sua precedente amante, la Pompadour, il re portò la du Barry a Versailles e la presentò ufficialmente come sua favorita. Jeanne si trovò così, a venticinque anni, al centro delle lotte per conquistare le simpatie del sovrano: tra il ministro degli esteri Choiseul e il duca di Richelieu. Furono gli ultimi anni del regno di Luigi XV, l’arciduchessa Maria Antonietta era appena arrivata in Francia, e già si facevano sentire i rumori del malcontento…

La vertiginosa scalata sociale di Jeanne Béques (poverissima, alunna di un convento e poi sartina a Parigi) ha qualcosa che suscita simpatia e una forma di rispetto. Jeanne Béques era una perfetta creatura dell’Ancien Régime: le piacevano i soldi e la posizione sociale raggiunta e non ne faceva mistero. Non fu inoltre un personaggio dalle doti intellettuali straordinarie, ma non era certo una stupida: di belle donne (anche più rispettabili) ce n’erano tante e, come ricordano gli autori, “il possesso del cuore di Luigi XV non era un affare molto tranquillo”. Questa è una biografia di metà ‘800, dunque un po’ datata, che dà per scontata una certa conoscenza storica; ma si legge senza difficoltà, è appassionata e ben documentata. I fratelli de Goncourt hanno inoltre il merito di spingersi oltre “la fine del regno”, la cacciata della du Barry da Versailles, e di arrivare fino alla ghigliottina. La biografia della du Barry diventa così una biografia di tutto l’Ancien Régime. Consigliato.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER