Mafia americana

Mafia americana
Dal 12 novembre 1908 (la presunta data dell'insediamento della mafia negli Stati Uniti) a oggi, le organizzazioni criminali italo-americane hanno cambiato pelle più e più volte. Ma sempre uguali sono rimaste la ferocia con la quale hanno perseguito e perseguiscono il loro disegno criminoso, l'omertà che le aiuta a creare una rete di connivenza, complicità e persino consenso, il volume d'affari immane generato dai loro traffici...
La storia della mafia americana - legata a filo doppio a quella del suo corrispettivo italiano - è attraversata, anzi è fatta da personaggi memorabili, tragici o grotteschi: i grandi boss come James "Big Jim" Colosimo, ras della prostituzione nella Chicago di inizio '900, Al Capone, aggressivo ed esibizionista protagonista di una guerra senza quartiere contro la malavita irlandese per il controllo del territorio ai tempi del Proibizionismo, Joe Masseria, famoso per la sua capacità quasi sovrumana di sfuggire ad agguati mortali, Albert Anastasia, passato alla storia col sinistro soprannome di Sua Eccellenza il Boia di New York, Lucky Luciano, sfregiato e torturato da rivali all'inizio della sua 'carriera', re dello spaccio di eroina al culmine della stessa e capace di riciclare la sua immensa fortuna in numerosi ristoranti napoletani nell'ultima fase, Vito Genovese, protagonista di oscuri traffici tra gli Usa e l'Italia del primo dopoguerra e mente della celebre riunione della Cupola mafiosa ad Apalachin, Frank Costello, il primo Ministro della malavita, Carlo Gambino, il capo di tutti i capi, e poi John Gotti, l'ultimo padrino. Una galleria di orrori e cronaca che Gianluca Tenti, caporedattore de Il Giornale della Toscana, ripercorre con entusiasmo, buona lena, serietà e discrete capacità narrative. Si intravede in filigrana lo sforzo fatto per accumulare dati coerenti ed esaurienti, che dona al saggio il dovuto 'peso'. Meno efficace, a tratti, una certa discontinuità cronologica nella successione dei capitoli.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER