Mosquito

Mosquito
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 
Dopo la morte improvvisa della moglie, Theo Samarajeeva, scrittore di successo, decide di lasciare Londra per tornare in Sri Lanka, suo paese natale. È il 1996 e il paese è diviso da una cruenta guerra civile tra i separatisti tamil e il governo singalese. Theo è un uomo molto famoso, che ha scritto in Europa un romanzo nel quale simpatizza esplicitamente - anche se con toni pacati e lontano da ogni forma di violenza - con la causa tamil. La fama e le sue idee lo rendono un personaggio interessante per le due fazioni mettendolo in serio pericolo, ma Theo rifiuta di prendere le precauzioni necessarie per la sua sicurezza: è un intellettuale, un uomo di cultura e i meccanismi del sospetto non gli appartengono. Ma soprattutto ha vissuto per tanti anni lontano da quei luoghi meravigliosi che ora fanno da palcoscenico a intrighi e attentati. Theo viene invitato a tenere una lezione di letteratura nella scuola del suo paese ed è lì che conosce Nulani Mendis, una deliziosa fanciulla con un grande talento artistico che prende l’abitudine di passare i pomeriggi nel giardino della grande casa dello scrittore disegnando in silenzio sull’inseparabile taccuino. Affascinato dal talento della giovane, Theo le commissiona alcune opere che daranno sostentamento economico alla famiglia della ragazza ma permetteranno a lui di continuare questa interessante frequentazione. Da qui inizia una struggente storia di amicizia, di amore ma soprattutto di fedeltà e di onore che passerà attraverso i dolori, le crudeltà e gli abusi che ogni guerra provoca...
Mosquito è un romanzo avvincente e attuale: sullo sfondo un paese incantevole con la sua natura lussureggiante e incontaminata che dopo un secolo e mezzo di colonialismo inglese viene distrutto dalla violenza della guerra civile. La descrizione dell’orrore dei sequestri, delle torture e della morte prende forma nel contrasto con la bellezza dei luoghi, con la magia dei fiori, delle spiagge e del mare di questa isola risplendente. In queste pagine si incontrano i sentimenti più puri, i valori e il rispetto per una cultura complessa e profonda e si respira l’amore per un paese bellissimo ma giovane della sua autonomia e nelle sue contraddizioni. Roma Tearne - qui al suo romanzo d'esordio - è nata in Sri lanka ma è cresciuta in Inghilterra dove vive e lavora come scrittrice e pittrice, e infatti dipinge con un linguaggio delicato ed efficace personaggi da ammirare per la loro autenticità e profondità d’animo, con il sapore amaro di chi si chiede se appartengano ancora al nostro tempo.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER