Muro di Berlino

Muro di Berlino
Si estendeva per 156,4 km, lambiva oltre Berlino 14 comuni del Brandeburgo occupando area urbana, bosco, campagna e fiumi con un’altezza compresa tra i 4,20 metri e i 3,40. Cemento più mattoni più rete metallica, uguale confine invalicabile. Il muro che separava Berlino Ovest da Berlino Est era molto più di una frontiera. Ha diviso storie e famiglie, ha spezzato vite: 136 le vittime accertate di questa follia chiamata Barriera di Protezione Antifascista, ma altresì conosciuta come Muro della vergogna. Viene eretto nel 1961 e abbattuto il 9 novembre 1989, e fino a quel mattino d’autunno in cui i blocchi di cemento vennero smantellati uno ad uno, la storia della Germania post-bellica è stata scritta anche su questo muro…
Come raccontare la geografia di un non luogo? Di un qualcosa che non esiste più ma che per lungo tempo ha popolato sogni, vite e immaginazione di molti? Non una travel guide tradizionale ma piuttosto un itinerario nella memoria la guida tascabile proposta da L’Orma ha caratteristiche che la rendono unica, sia nel concept - ispirato a una cartolina facile da spedire - che nella scelta di raccontare non una città ma un suo frammento, e attraverso questo rileggerne la storia e i cambiamenti urbanistici. Godibile e smart, un’occasione da non perdere sia per chi ha voglia di scoprire tutto sul perché di un confine che ha diviso una città spezzandone l’anima in due parti affatto uguali, sia per chi è animato da semplice curiosità e guarda la Storia e il mondo dal comodo di una poltrona. 

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER