My Tunes

My Tunes
Morrissey ha detto di non dimenticare le canzoni che ci hanno fatto piangere e quelle che ci hanno salvato la vita. Maurizio Blatto ha fatto tesoro di queste parole e ha dato alla luce My Tunes, la rubrica della rivista musicale “Rumore” in cui traccia la storia delle canzoni più significative della sua vita, gli aneddoti più interessanti, i fatti storici paralleli ad esse, mixando il tutto con piccoli ricordi personali, episodi di vita vissuta che spesso riguardano l’esperienza di tutti noi. E, convinto che la musica che ascoltiamo determina ciò che siamo, Blatto raccoglie in un bel tomone di oltre quattrocento pagine le storie e i ricordi legati a ben settantasette canzoni, da Highway To Hell a Hotel California, da Asleep a Window Licker, tutte quelle canzoni cioè che (secondo Blatto) possono salvare il mondo o - almeno - la nostra anima…
Consigliata soprattutto ai drogati di musica, la raccolta non solo regala spunti interessanti sulla creazione e sui retroscena relativi a ciascuna canzone ma anche un'epifanica esperienza che collega l’autore al lettore: perché se Blatto ci racconta che indossare una maglietta degli Iron Maiden ascoltando Highway to Hell è una sorta di rito di iniziazione della società occidentale, chi lo ha fatto difficilmente non potrà non sentirsi parte di queste storie strampalate. Tanti piccoli film (le nostre vite) uniti da una grande e universale colonna sonora.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER