Nessuno ci ridurrà al silenzio

Nessuno ci ridurrà al silenzio

Bernardini fa una vita sana e regolare: ma improvvisamente un ospite tanto inatteso quanto terribile si presenta in quella vita sana e regolare. Mesotelioma. E Bernardini, operaio alla Debelli & Figli, non ha più niente da perdere… VD e GD, dirigenti dell’Ufficio Relazioni Esterne, hanno delle grosse divergenze di vedute su come gestire le notizie relative al processo in corso che vede imputato il Cantiere Navale, quello che ha dato lavoro a migliaia di persone fino a farle ammalare e morire di mesotelioma… Avere 14 anni e vedere la madre consumarsi di dolore non è facile. Anche a lui manca suo padre, ma a 14 anni il desiderio di vivere ha sempre la meglio sul dolore, e infine ti spinge a lottare per la verità... Gente impazzita, vendette non consumate, perché non c’è vendetta che tenga davanti ad un assassino subdolo e invisibile come l’amianto; ma se l’amianto è l’arma qualcuno la impugna, e qualcuno dovrà pagare…

Una antologia cattiva: racconti che si differenziano solo per lo stile degli autori - ognuno col suo modo di raccontare storie - ma non per il tema: queste sono storie in cui la realtà si mescola alla fantasia e la fantasia purtroppo è poca. Nata per volontà della Fondazione Onlus “Attilia Pofferi” e del Centro Documentazione sull’amianto e Malattie Amianto Correlate “Marco Vettori”, ha lo scopo di raccogliere fondi per promuovere la ricerca e soprattutto sensibilizzare l’opinione pubblica su un problema relativamente sconosciuto. Uno di quei problemi che hanno posto migliaia di famiglie davanti a un tremendo bivio: lavorare con la possibilità di ammalarsi o morire di non lavoro. Una tragedia sotterranea che ancora oggi nonostante i maxi-processi è poco discussa dai media. Ogni racconto, ogni intervista è un pugno nello stomaco, e il mesotelioma – tumore del polmone praticamente incurabile legato alle fibre di amianto, una polvere bianca impalpabile e implacabile - continua a uccidere come le mine nascoste negli ex campi di battaglia in giro per il mondo. Un libro importante per capire, conoscere e rendere omaggio e giustizia alle migliaia di morti sconosciuti e misconosciuti anche dalle autorità competenti.



 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER