Polaroid

Polaroid
Uno scrittore di guerra, una giornalista rampante, un momento di vicinanza polverizzato dalle macerie delle Torri Gemelle; una sudata serata balneare in quel di Gatteo a Mare messa sottosopra dalla morte di Carlo Giuliani; 27 settembre 2003: sulla Notte Bianca di Roma si spengono le luci, mentre si disfa la storia di due amanti; una donna traumatizzata dalla perdita di un figlio viene ricoverata all’Anonima Dormienti, una clinica decisamente sui generis; il destino violento di Michelangelo Spadari, presunto faccendiere alle dipendenze di un Potere ben più spaventoso di qualsiasi mafia; il compito in classe razzista di Duca, così chiamato perché i suoi "tengono per Mussolini"…
Che il trentatreenne Gianluca Mercadante (non un esordiente: ha all’attivo romanzi, racconti, collaborazioni con importanti testate nazionali) non sia uno sprovveduto maneggiatore di parole lo si capisce dall’incipit del primo racconto: una riga tipografica che, da sola, basta a provocare una gioiosa capriola dell’attenzione. Di momenti simili ce ne sono altri, sparpagliati in questi 10 racconti come pietruzze preziose, ed è un piacere trovarli, gustarli. In effetti, se la qualità complessiva della raccolta fosse all’altezza di queste schegge si potrebbe gridare al capolavoro di uno scrittore ormai del tutto compiuto e maturo. Non è così: ci sono ancora delle acerbità, dei passi falsi, delle ingenuità (in alcune allegorie eccessivamente scoperte e spiattellate; nel non sempre ben calibrato equilibrio tra brevità formale e pluralità tematica; nella gratuità di certe derive pulp piuttosto fuori contesto rispetto al tono prevalente della raccolta) che non permettono un’incondizionata adesione e che infastidiscono tanto più perché risaltano sullo sfondo di un potenziale indubbio. In ogni caso racconti interessanti, che sembrano testimoniare, dell’autore, la capitale ricerca della sua voce più autentica.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER