Postmortem

Postmortem
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

Una delle prime cose che si esaminano è il contenuto gastrico. Lo stato di shock e il pericolo imminente fanno sì che la digestione si blocchi, e ciò permette al medico legale di stabilire molti punti fermi. Niente di strano, è un meccanismo di difesa dell’organismo. Sangue e ossigeno agli organi nobili, per così dire: cervello e cuore. Il nostro organismo si prepara: modalità di attacco e fuga. Siamo animali, certo, che credevate. Il contenuto gastrico della vittima numero quattro, tale Lori Petersen, conferma che la vittima ha mangiato cracker al formaggio. Laureata in Medicina, lavoro a tempo pieno in pronto soccorso, alta, bionda, magra, bellissima. Per lei non era stata possibile nessuna lotta, tantomeno la fuga. Violentata e strangolata come le altre. Nessuna cosa in comune tra le vittime, tre donne bianche e una nera. Chi è il serial killer che si aggira per la città uccidendo sempre il sabato prima dell’alba donne sole, aspettandole comodamente nelle loro camere da letto? L’assassino non è certamente un malato di mente qualunque, ma un membro ben integrato nella comunità, con un’immagine pulita e solida, una persona scaltra e decisa, estremamente violenta, mai avventata. Non solo l’indagine è complessa, ma il medico legale Kay Scarpetta sta combattendo con un nemico subdolo. Il dubbio. Il dubbio che qualcuno la stia sabotando, il dubbio che qualcuno stia intralciando lei e il suo lavoro. Chi ha accesso al suo computer e alle sue password? Nessuno, tranne lei, ovviamente. Eppure…

Patricia Cornwell è conosciuta e tradotta in tutto il mondo per i celeberrimi romanzi della serie in cui la protagonista è il medico legale Kay Scarpetta, brillante professionista che risolve i casi più intricati, insieme alla nipote Lucy e al poliziotto e amico Pete Marino. Tutti i suoi libri risultano ad alto contenuto autobiografico, sia per le conoscenze informatiche e medico-legali possedute dall’ indiscussa protagonista (la Cornwell nasce come giornalista e lavora, per molti anni, come analista informatico presso l’ufficio di Medicina legale della Virginia) sia per l’omosessualità che caratterizza il personaggio di Lucy. Postmortem è il suo libro d’esordio a cui sono seguiti circa sedici romanzi legati tra loro. La Cornwell ha il notevole merito di essere stata una delle prime autrici ad inventare il genere medical thriller e a dargli un seguito di pubblico in tutto il globo. Questo romanzo, ha vinto sette premi letterari di genere in un solo anno, oggi dopo circa vent’anni dalla pubblicazione è quasi un classico: scritto in maniera impeccabile, con un registro narrativo fluido, una trama congeniata alla perfezione, coinvolge anche il lettore più distratto. I personaggi sono ben definiti, credibili e con caratteristiche tipiche dei romanzi seriali. Se amate il genere, ne vorrete ancora. Il libro perfetto per una giornata di relax assoluto.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER