Prendila così

Prendila così
Maria Wyeth è un'attrice. O meglio, talvolta lo è stata. Maria è stata sposata con Carter Lang, regista. Lui sì che ha avuto successo. Maria ha un agente e un amante, o meglio svariati amanti. Maria ha i suoi amici, o presunti tali: BZ, Helene, Benny, Les, Ivan, Felicia. Maria ha Kate, la sua piccola Kate così malata, ma non può vederla. A volte ci prova, a portarla via da quel posto, ma le infermiere dicono che non è il momento. Maria ha un medico che le prescrive barbiturici come fossero mentine. Maria ha una Corvette dal motore sempre acceso, che l'accompagna nel suo sfrecciare peregrino senza meta, dall’autostrada al deserto e viceversa, fermandosi ogni tanto in qualche motel, insieme a qualcuno. Maria non trova ingaggi, Maria abortisce il figlio di un altro, Maria non sa se lottare per il suo matrimonio, Maria vive in una clinica psichiatrica. Ah, precisazione importante: il suo nome si pronuncia Mar-ai-a…
Un romanzo breve, scritto nel 1970, il secondo della lunga e prolifica carriera di Joan Didion. Una scrittrice dal genio raffinato, capace di costruire personaggi che ti penetrano dentro con i loro complessi traumi interiori. Un’autrice riscoperta da poco in Italia, la cui opera omnia sta pezzo a pezzo ritornando a noi, ri-consacrata nel nostro Paese anche dopo il successo di quell'Anno del pensiero magico in cui esorcizzò la morte, a pochi mesi di distanza, del marito e della figlia. Anche Maria ha un marito e una figlia, fisicamente viventi ma il cui amore si è spezzato, di fronte alla vita “presa così” di Maria, al suo scivolare lentamente nella follia. Una donna che da molto tempo ha rinunciato a vivere, che lascia che le cose semplicemente accadano, e noi lettori le osserviamo accadere, le camminiamo accanto, ci accomodiamo sul sedile posteriore della sua auto, vorremmo intervenire per salvarla ma non possiamo: Maria non sa se vuole essere salvata.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER